TgVallo

dituttodipiù

Economia e dintorni

Problemi di cuore

Sport

HomePage

 

 

 

 

 

 

 

METEO

 

 

clicca sulla foto

 

 

 

 

 

 

 

TELEVALLO

Via Salomone 6/e

 91026 Mazara del Vallo (TP)

Tel./fax 0923 907764 cell. 347 6494279

Redazione: televallo@virgilio.it

  imposta come home page

 

 

 

 
Notizie

 

AGGIORNATO il   27/08/2014 18.32


TgVallo del 27 Agosto 2014 (video)*

* link per gli utenti che non usano explorer



Incidente sulla A29: un morto e quattro feriti

Alcamo, 27.08.2014 - Ancora sangue sulle strade della provincia di Trapani. Un 64enne di Borgetto è deceduto, questa mattina, per le gravissime ferite riportate in un incidente stradale mortale verificatosi, attorno alle 6,30, lungo l’autostrada A29 Palermo-Mazara del Vallo, nel tratto compreso tra gli svincoli per Alcamo Est e Castellammare del Golfo. Incidente nel quale sono rimaste ferite anche altre quattro persone, per fortuna senza gravi conseguenze. L’uomo stava viaggiando da solo, in direzione Mazara, a bordo di un autocarro. A un certo punto, all’altezza del chilometro 46, il mezzo è stato tamponato da un’auto, una Golf guidata da un ragazzo ericino: un impatto che ha fatto ribaltare l’autocarro carico di frutta. Il 64enne sarebbe stato, quindi, sbalzato fuori dall’abitacolo del mezzo e avrebbe sbattuto violentemente la testa e il torace sull’asfalto. Inutili i tentativi di soccorso da parte del personale del 118 accorso sul posto: il 64enne sarebbe morto sul colpo. I feriti, quattro ragazzi, sono stati trasportati all’ospedale San Vito e Santo Spirito di Alcamo. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti gli agenti della polstrada di Alcamo, che si sono subito messi al lavoro per effettuare i rilievi del caso e per accertare le cause del terribile incidente. Due le ipotesi al vaglio degli agenti: la prima è che l’auto sia finita sotto l’autocarro dalla parte posteriore, oppure lateralmente durante un sorpasso. Personale dell’Anas, invece, ha chiuso in un primo momento il tratto, mentre in un secondo momento ha aperto parzialmente la carreggiata, deviando il traffico sulla corsia di sorpasso.


Vendemmia 2014, nel Trapanese torna la peronospora

Palermo, 27.08.2014 - Si raccoglie meno uva, la qualità del raccolto è nella media ma torna lo spettro dello peronospora. E’ la sintesi che Coldiretti Sicilia fa della vendemmia 2014 in Sicilia, che proprio in questi giorni sta entrando nel vivo. La notizia principale sulla quale si sofferma l’organizzazione di categoria è che nel Trapanese, ovvero la provincia più vitata della Sicilia.... (leggi tutto)


Gruppetto di migranti localizzato al largo di Marettimo

Marettimo, 27.08.2014 - Un peschereccio, impegnato al largo di Marettimo per una battuta di pesca, ha segnalato, questa mattina, alla sala operativa della guardia costiera di Trapani, la presenza in mare di una piccola imbarcazione con a bordo 14 immigrati. L’avvistamento è stato localizzato a circa 10 miglia dalla costa della più lontana delle isole egadine. Gli immigrati sono stati recuperati, qualche ora dopo, da una motovedetta della guardia costiera: si tratta di 14 uomini, tutti adulti. Il gruppetto di immigrati verrà, prima, portato a Marettimo per essere visitati e rifocillati e, poi, trasportati al porto di Trapani.


Controlli della capitaneria di porto, scattano multe e denunce

Marsala, 27.08.2014 - Continuano i controlli della capitaneria di porto di Marsala nell’ambito dell’operazione Mare sicuro 2014. I controlli hanno riguardato il diporto nautico, il noleggio occasionale delle imbarcazioni da diporto e il comparto della pesca, dalla cattura di prodotti ittici alla loro commercializzazione. 35 mila e 650 euro è il totale delle sanzioni amministrative elevate. Alcuni soggetti sono stati deferiti alla autorità giudiziaria perché hanno disatteso un ordine legalmente dato dall’autorità e perché hanno illegittimamente interrotto e turbato la regolarità di una attività di controllo. In un altro caso è stata riscontrata la presentazione di documentazione falsa e contraffatta. Nei confronti di un pescatore diportista, che ha raccolto più di 300 ricci,  è stato elevato un verbale amministrativo di 4 mila euro per aver pescato un numero superiore a quello previsto. Le attrezzature utilizzate sono state sequestrate, mentre i ricci sono stati rigettati in mare.



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


ATTENZIONE: Ci sono giunte comunicazioni di problemi con la visualizzazione dei video. Provate ad aggiornare il vostro mediaplayer da questo indirizzo CLIKKA QUI' e scegliete la versione più adatta alle vostre esigenze. Se il problema persiste contattate il servizio assistenza servicetv@soscomputer.info per una soluzione personalizzata


TelevalloS



siamo sul digitale terrestre
risintonizzate il vostro decoder

TELEVALLO :          CANALE 291
TELEVALLO BABY :  CANALE 683



Scoperta piantagione di canapa indiana:  tre persone denunciate

 

Petrosino, 27.08.2014 - Duecentosettanta piante di canapa indiana sono state scoperte e sequestrate dai finanzieri della tenenza di Mazara del Vallo nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti. La scoperta della piantagione di canapa indiana da parte delle fiamme gialle mazaresi è avvenuta, in particolare,  attraverso sopralluoghi e appostamenti effettuati in un primo momento nel territorio di Mazara e, successivamente, nei pressi del porticciolo turistico di Torrazza nel comune di Petrosino. La piantagione, composta da alcune piante che superavano i 2 metri di altezza, nascoste tra i canneti e all’interno di serre e dotata di apposito impianto di irrigazione, è stata rinvenuta all’interno di un vasto terreno di proprietà del 67enne G.P., in uso al figlio 38enne S.P., e al nipote 43enne P.I. A conclusione delle operazioni di sequestro, i tre soggetti sono stati denunciati a piede libero alla competente autorità giudiziaria di Marsala.


Comuni in crisi di liquidità, l’Anci scrive a Crocetta

Palermo, 27.08.2014 - Crisi di liquidità dei comuni siciliani. L’Anci ha sollecitato ieri, con una nota inviata al presidente della Regione, Rosario Crocetta, e all’assessore regionale per le autonomie locali, Patrizia Valenti, l’erogazione dei trasferimenti previsti dalla legge regionale 28 del 2014. Risorse che riguardano le assegnazioni finanziarie agli enti locali e il pagamento degli stipendi ai precari. “A causa della mancata determinazione ed erogazione di queste risorse”, ha evidenziato il presidente dell’associazione che riunisce i 390 comuni dell’Isola, Leoluca Orlando, “numerosi enti si trovano, da un lato, nell’impossibilità di approvare i bilanci di previsione e, dall’altro, in una situazione di grave crisi di liquidità, che in alcuni casi ha già prodotto l’esaurimento dell’anticipazione di tesoreria”. Da qui, la richiesta alla Regione di procedere, quantomeno, a un’ulteriore anticipazione sulle assegnazioni destinate ai comuni.


Mazara, non c’è pace per il depuratore comunale

Mazara, 27.08.2014 - Non c’è pace per il depuratore comunale di Mazara del Vallo, inaugurato appena qualche mese addietro. Ieri, infatti, alcuni cittadini hanno notato lo strano fenomeno verificatosi già nelle settimane scorse a Quarara, nella zona dove parte il cosiddetto “pennellone”. A pochi metri dalla costa rocciosa, infatti, l’acqua è tornata, per così dire, a ribollire. Segno che, probabilmente, in quel punto si registra nuovamente una perdita, così come avvenuto nel recente passato a causa di un guasto alla conduttura fognaria accertato dalla capitaneria di porto mazarese. La notizia è stata rilanciata, ieri pomeriggio, dal consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Nicola La Grutta, che ha immediatamente allertato il comune, affinché adotti le azioni conseguenziali. Proprio in quel punto, nei giorni scorsi, è stato effettuato un intervento di riparazione della conduttura da parte di una ditta incaricata da Palazzo dei Carmelitani a tale scopo. Adesso, però, sembra che ci sia qualche altro problema. Intanto, non si placano le proteste dei tanti cittadini che risiedono nella zona in questione e nei pressi del depuratore. Cittadini costretti a convivere con quello che gli stessi definiscono “un odore nauseabondo” difficile da sopportare. Motivo per il quale, da più parti è stato chiesto l’intervento di chi di competenza, affinché venga accertato una volta per tutte cosa stia accadendo e affinché, soprattutto, si trovino le soluzioni necessarie per ovviare a tale situazione. Dal comune, intanto, continua a non arrivare alcuna comunicazione ufficiale e pubblica in merito.(riproduzione riservata)


Una delegazione ghanese parteciperà a “Blue Sea Land”

Palermo, 27.08.2014 - Anche una rappresentanza del Ghana parteciperà a Blue Sea Land, l’Expo dei distretti produttivi italiani, del Mediterraneo, dell’Africa e Medi-Oriente allargato, che si svolgerà dal 9 al 12 ottobre a Palermo, Gibellina, Marsala e Mazara del Vallo. La partecipazione a Blue Sea Land è stata annunciata nel corso di un incontro che si è svolto a Palermo tra il presidente del distretto della Pesca Cosvap di Mazara, Giovanni Tumbiolo, l’ambasciatrice del Ghana in Italia, Evelin Anita Stokes-Hayford, e il presidente dell’Anci Sicilia, Leoluca Orlando. Nel corso dell’incontro, la delegazione ghanese ha manifestato molto interesse per le attività di cooperazione internazionale intraprese in questi anni dai distretti agroalimentari siciliani nei campi della ricerca e innovazione finalizzata alla tutela e valorizzazione del patrimonio rurale ed ittico e dell’ambiente marino costiero secondo i principi della “blue economy”. L’Ambasciatrice Stokes-Hayford ha assicurato una qualificata presenza ghanese alla manifestazione siciliana che nella precedente edizione ha visto la partecipazione di oltre 350 imprese, 150 espositori, 60 buyers, e rappresentanti istituzionali di 24 Nazioni e la presenza di circa 40 mila visitatori.


Calcio. Si giocherà a Salemi l’incontro Mazara-Alcamo

Alcamo, 27.08.2014 - Era nell’aria, ieri è arrivata anche l’ufficialità. La partita in programma domenica prossima tra l’Alcamo e il Mazara, valevole come match di ritorno del primo turno della coppa Italia di eccellenza, verrà disputata ... (leggi tutto)



 





 




 



 



 



 



 



 

 




 

 






 

 

 

  Televallo s.r.l. - P.iva 01454940816