TELEVALLO

Via Salomone 6/e

 91026 Mazara del Vallo (TP)

Tel./fax 0923 907764 cell. 347 6494279

Redazione: televallo@virgilio.it

  imposta come home page

 

 

 

 

  

 
Notizie

 

 

 

 

Appalto rifiuti a Mazara, il Tar respinge il ricorso della Eco Burgus

Palermo, 10.04.2018 - Resta valido l’affidamento della gara d’appalto del comune di Mazara del Vallo per il servizio quinquennale di raccolta dei rifiuti. Il Tar Sicilia (sezione terza di Palermo) ha, infatti, respinto il ricorso presentato dalla Eco Burgus, società facente parte del raggruppamento temporaneo di imprese (guidato dalla Senesi) originariamente classificatosi al primo posto nella graduatoria stilata dall’Urega di Trapani. Dunque, restano validi tutti gli atti amministrativi di Palazzo dei Carmelitani che hanno portato all’affidamento dell’appalto multi-milionario in questione al raggruppamento secondo classificato (capeggiato dalla Tech servizi e composto anche dalla Icos e dalla Ecoin). Un’aggiudicazione, come si ricorderà, decisa dal comune dopo i guai giudiziari della Senesi, società di Porto Sant’Elpidio travolta da un ciclone giudiziario nei mesi scorsi e destinataria un’interdittiva antimafia da parte della prefettura di Fermo. Per i giudici amministrativi i motivi contenuti nel ricorso della Eco Burgus non sono stati sufficienti per l’accoglimento. In pratica, la ricorrente voleva tornare in gioco attraverso la sostituzione della società capogruppo. I giudici hanno, invece, escluso tale possibilità. Ecco perché il ricorso è stato respinto e, quindi, l’appalto resta aggiudicato alla Tech & co.. In attesa di capire, va detto, quale sarà la decisione del Tar Sicilia sul ricorso simile presentato dalla stessa Senesi, che così come l’Eco Burgus ha deciso di adire la via della giustizia amministrativa e in attesa anche della pronuncia del Tar Marche sul ricorso presentato sempre dalla Senesi per la revoca dell’interdittiva antimafia.(riproduzione riservata)

Giovanni Dilluvio



 

 

  Televallo s.r.l. - P.iva 01454940816