TELEVALLO

Via Antonio Segni 12

 91026 Mazara del Vallo (TP)

Tel./fax 0923 907764 cell. 347 6494279

Redazione: televallo@virgilio.it

  imposta come home page

 

 

 

 

  

 
Notizie

 

 

 

 

Ospedale Abele Ajello, ecco cosa prevede il nuovo atto aziendale. Soddisfatto il sindaco Quinci

Mazara, 03.10.2019 - Con l’approvazione dell’atto aziendale da parte dell’Asp di Trapani diventa definitiva la nuova rete ospedaliera sul territorio trapanese. Un atto che, per quanto riguarda l’ospedale Abele Ajello di Mazara del Vallo, prevede sostanziali e positive novità rispetto a quanto previsto dal decreto assessoriale emesso, lo scorso 8 febbraio, da Ruggero Razza. Confermata, e non poteva essere altrimenti, la classificazione come ospedale di primo livello, l’Abele Ajello avrà un totale di otto strutture complesse, otto semplici e altrettanti dipartimentali, mentre nel decreto assessoriale di qualche mese addietro i reparti “complessi” erano sei, quelli semplici 13 e quelli dipartimentali 6. Dunque, nel nosocomio mazarese ci saranno due strutture complesse in più. A partire dal reparto di chirurgia generale, che dunque sarà complesso e non semplice. L’Asp, nella persona del direttore generale Fabio Damiani, ha “premiato” l’eccellenza del reparto mazarese accogliendo positivamente le tante proteste giunte dalla città dal Satiro da parte della politica locale e della società civile. Restano complesse le strutture di oncologia, ostetricia e ginecologia, medicina generale e l’unità coronarica, così come il pronto soccorso, la neurologia e il reparto di anestesia e rianimazione. Otto sono le strutture dipartimentali: direzione sanitaria, farmacia, radioterapia, pediatria e neonatologia, radiodiagnostica, oculistica, ematologia e gastroenterologia. Infine, all’Abele Ajello ci saranno otto strutture semplici: anatomia patologica, patologia clinica, terapia del dolore, ortopedia, lungodegenza, cardiologia e riabilitazione. Soddisfatto si è detto il sindaco di Mazara, Salvatore Quinci, secondo cui “l’approvazione dell’atto aziendale rende il nuovo ospedale ancora più funzionale e dotato di strutture efficienti, come merita”. Il primo cittadino ha sottolineato anche “l’intenso e puntuale lavoro del direttore generale dell’Asp e dei suoi collaboratori che, nell’ottica di una rete sanitaria provinciale di qualità, hanno accolto le legittime istanze dei territori”. Per quanto riguarda Mazara, ha aggiunto ancora Quinci, “sono state tenute nella debita considerazione le sollecitazioni del sindaco che nelle azioni a tutela della salute dei cittadini ha agito in piena sinergia con il presidente del consiglio comunale, l’intero consiglio ma anche con alcuni partiti e movimenti, come Diventerà Bellissima, che pur non avendo rappresentanza in consiglio, attraverso il segretario provinciale Giulia Ferro non ha fatto mancare l’appoggio alla città mettendo in campo le giuste azioni per la tutela del diritto alla salute e dell’utenza di riferimento, non solo mazarese”.(riproduzione riservata)



 

 

  Televallo s.r.l. - P.iva 01454940816