TELEVALLO

Via Salomone 6/e

 91026 Mazara del Vallo (TP)

Tel./fax 0923 907764 cell. 347 6494279

Redazione: televallo@virgilio.it

  imposta come home page

 

 

 

 

  

 
Notizie

 

 

 

 

Rapimento Denise, Jessica Pulizzi assolta definitivamente. Piera Maggio: “Ennesima ingiustizia”

Mazara, 20.04.2017 - I giudici della quinta sezione penale della corte di Cassazione hanno confermato l’assoluzione di Jessica Pulizzi dalla pesante accusa di concorso nel sequestro della piccola Denise Pipitone. La sentenza, che chiude definitivamente la vicenda giudiziaria a carico della sorella della bambina scomparsa a Mazara del Vallo il 1° settembre 2004, è stata emessa ieri sera, qualche ora dopo che la Suprema corte ha esaminato il ricorso presentato dalla procura generale presso la corte d’appello di Palermo e dalle parti civili. Ricorso che, dunque, è stato rigettato, come peraltro chiesto anche dal sostituto procuratore generale Luigi Orsi “per assenza di indizi e prove” a carico dell’imputata. Dunque, Jessica Pulizzi esce definitivamente di scena, con tre assoluzioni in altrettanti procedimenti giudiziari a suo carico. La Cassazione ha, infatti, confermato la sentenza di secondo grado emessa nell’ottobre 2015 dalla corte d’appello palermitana, che a sua volta aveva confermato l’assoluzione in primo grado sentenziata dal tribunale di Marsala nel giugno 2013. A distanza di quasi 13 anni dal rapimento di Denise resta, in ogni caso, impunito l’atroce reato perpetrato ai danni di un’incolpevole bambina di 4 anni e dei suoi familiari, che a oggi non hanno trovato né la loro congiunta né hanno avuto fatta giustizia. La madre di Denise, Piera Maggio, ha affidato a Facebook il commento sulla sentenza della Cassazione. Secondo la signora Maggio, “dopo 13 lunghi anni è stata commessa l’ennesima ingiustizia italiana”. “Provo una grande amarezza e una delusione enorme”, ha aggiunto la mamma di Denise, che, adesso, ovviamente pretende di sapere chi ha sequestrato la bambina. Denise, ha evidenziato ancora Piera Maggio, “non si è volatilizzata nel nulla, né è stata rapita dagli alieni”. E, infine, la mamma di Denise si rivolge per l’ennesima volta a chi, magari, possa sapere qualcosa e in questi anni se n’è rimasto in silenzio. “Mi auguro che chi sa parli e si tolga questo macigno dalla coscienza”, ha concluso Piera Maggio.(riproduzione riservata)



 

 

  Televallo s.r.l. - P.iva 01454940816