TELEVALLO

Via Antonio Segni 12

 91026 Mazara del Vallo (TP)

Tel./fax 0923 907764 cell. 347 6494279

Redazione: televallo@virgilio.it

  imposta come home page

 

 

 

 

  

 
Notizie

 

 

 

 

Sistema fognario a Mazara, si sblocca la procedura. Aggiudicato il maxi-appalto

Mazara, 09.04.2019 - Si sarebbe finalmente sbloccata la gara d’appalto multi-milionaria per la realizzazione del sistema fognario a Tonnarella e al Trasmazaro a Mazara del Vallo e del relativo collegamento con le fognature del lungomare Mazzini. Il Tar Sicilia ha, infatti, respinto il ricorso presentato dal Consorzio Stabile Sinergica, società mandataria del raggruppamento temporaneo di imprese al quale Invitalia aveva aggiudicato, lo scorso 21 gennaio, i lavori in questione per un importo complessivo di quasi 17 milioni di euro a base d’asta. La società in questione, però, lo scorso 11 febbraio si è vista annullare in autotutela l’affidamento dell’appalto in questione poiché, in sede di verifica dei requisiti, la commissione di gara avrebbe accertato il venir meno di una certificazione nel corso del tempo. Così l’appalto è stato aggiudicato lo stesso giorno al secondo classificato, ovvero il raggruppamento composto dalle società Celi Energia, Cedit ed Eurovega. Con ordinanza pubblicata la settimana scorsa, in pratica, i giudici amministrativi hanno respinto l’istanza cautelare presentata dai ricorrenti e, dunque, è salva la successiva aggiudicazione stabilità da Invitalia. Finalmente, quindi, l’iter procedurale per la realizzazione del sistema fognario dovrebbe sbloccarsi definitivamente a distanza di sette anni da quando il Cipe ha destinato le somme a questo tipo di intervento. Nel frattempo, come si ricorderà, il commissario unico per la depurazione, Enrico Rolle, ha approvato il progetto relativo alla bonifica di tutta l’area che verrà interessata dal maxi-intervento. L’obiettivo è quello di individuare e rimuovere, eventualmente, ordigni bellici rimasti inesplosi ed evitare, dunque, qualsiasi tipo di problema per gli operai che, si spera presto, si metteranno al lavoro per realizzare le fognature e collegarle con il depuratore comunale di contrada Bocca Arena. Il progetto di bonifica ammonta a poco più di 100 mila euro e verrà aggiudicato sempre da Invitalia. La presenza di tali ordigni, soprattutto nella zona del lungomare e del porto, è ritenuta probabile: da qui, la decisione di avviare tale intervento propedeutico.(riproduzione riservata)



 

 

  Televallo s.r.l. - P.iva 01454940816