TELEVALLO

Via Salomone 6/e

 91026 Mazara del Vallo (TP)

Tel./fax 0923 907764 cell. 347 6494279

Redazione: televallo@virgilio.it

  imposta come home page

 

 

 

 

  

 
Notizie

 

 

 

 

Sventato tentativo di sequestro in mare di due pescherecci mazaresi?

Mazara, 03.08.2017 - Momenti di tensione, ieri pomeriggio, nel Canale di Sicilia, dove due pescherecci mazaresi sono stati avvicinati e “aggrediti” da una non meglio identificata unità navale. L’episodio, reso noto dal presidente del distretto produttivo della pesca di Mazara del Vallo, Giovanni Tumbiolo, è avvenuto attorno alle 18 in acque internazionali, in un tratto antistante la località tunisina Zarzis, non distante dal confine con la Libia. Lì, erano impegnati in una battuta di pesca i natanti “Aliseo” e “Anna Madre”. A un certo punto, le due unità sarebbero state avvicinate da un’imbarcazione probabilmente tunisina (autorità doganali?), le cui intenzioni sono rimaste ignote. Un tentativo di sequestro, chissà, sventato dal tempestivo intervento in zona di un elicottero militare italiano e di un’unità navale della marina, che hanno fatto allontanare l’imbarcazione. Ed è proprio per la sinergia e la tempestività dell’intervento in mare che Tumbiolo ha voluto ringraziare il ministero degli affari esteri italiano e l’ambasciata italiana a Tunisi, nonché la marina militare italiana e tunisina. “Tuttavia”, ha osservato il presidente del distretto mazarese, “registriamo indignazione e sgomento per quanto accaduto, un ulteriore episodio di una “guerra del pesce” che dura da oltre 50 anni e che mette a repentaglio l’incolumità dei nostri pescatori”.(riproduzione riservata)



 

 

  Televallo s.r.l. - P.iva 01454940816