TELEVALLO

Via Antonio Segni 12

 91026 Mazara del Vallo (TP)

Tel./fax 0923 907764 cell. 347 6494279

Redazione: televallo@virgilio.it

  imposta come home page

 

 

 

 

  

 
Notizie

 

 

 

 

Vicenda Tari a Mazara, il consiglio comunale se ne lava le mani

Mazara, 08.10.2019 - Sulla vicenda Tari a Mazara del Vallo il consiglio comunale decide di non dire una parola e resta in silenzio. La novità è emersa questa mattina nel corso della seduta ordinaria convocata dal presidente Vito Gancitano. Ebbene, all’ultimo punto figurava la mozione sulla presunta incompatibilità di sindaco e assessori denunciata nei giorni scorsi dal consigliere Giorgio Randazzo e legata al presunto mancato pagamento della tassa sui rifiuti negli ultimi anni da parte degli amministratori in questione. Ma l’argomento non è stato affrontato perché, a seguito di una questione pregiudiziale posta dal segretario comunale dell’ente, Antonella Marascia, 18 consiglieri comunali su 19 (a eccezione di Randazzo) hanno deciso di non trattare l’argomento. Una scelta che, di fatto, a prescindere da tutti gli aspetti legali e giuridici, ha impedito di fare chiarezza su una vicenda diventata attualissima e sulla quale il sindaco Salvatore Quinci e gli assessori Michele Reina, Caterina Agate, Vito Billardello e Vincenzo Giacalone avrebbero dovuto dire la propria nella sede istituzionale per eccellenza. In pratica, per il segretario Marascia la mozione presentata da Randazzo non si sarebbe potuta trattare perché il consiglio non avrebbe competenza in tal senso e, in ogni caso, il segretario ha sottolineato che per lei, a norma di legge, non esisterebbe nessun caso di incompatibilità o decadenza per sindaco e assessori. La stessa Marascia ha detto anche di aver segnalato quanto accaduto e l’utilizzo dei dati da parte di Randazzo agli enti competenti, compresa la procura di Marsala. Alla fine del suo intervento la Marascia aveva comunque informato che il consiglio è sovrano e che avrebbe potuto decidere di affrontare ugualmente l’argomento, ma l’aula ha deciso di no e ha messo una pietra tombale su una vicenda che si sarebbe dovuta affrontare proprio in aula consiliare per l’importanza dell’argomento e per rispetto di tutti i cittadini mazaresi.(riproduzione riservata)



 

 

  Televallo s.r.l. - P.iva 01454940816