Sarà attiva da domani a Trapani una “rete sanitaria solidale”

Sarà attiva da domani a Trapani una “rete sanitaria solidale”

Ogni martedì e venerdì uno sportello sarà aperto al pubblico presso l’Arco della Speranza

Un gruppo di professionisti volontari – infermieri e medici, sia in servizio sia in pensione –  ha aderito alla proposta della Diocesi di mettere il proprio tempo a disposizione di tutti coloro che si trovano in situazione di particolare vulnerabilità, facendo “rete” per diffondere con gesti concreti una cultura sanitaria veramente solidale che, in questi  tempi di crisi, non lasci indietro nessuno.

L’appello, lanciato dal vescovo Pietro Maria Fragnelli in occasione della solennità del “Corpus domini” nel giugno scorso si è concretizzato, e a Trapani è attiva da questa settimana presso “L’arco della Speranza” (ex Asilo Charitas) in via Errante 18,  la “rete sanitaria solidale”.

Ogni martedì e venerdì, dalle ore 16 alle ore 18, è possibile trovare alcuni professionisti disponibili a prendersi in carico persone in difficoltà sia italiane che straniere, nessuno escluso, per fornire gratuitamente informazioni, accompagnamento, cure e prestazioni mediche.

Il servizio garantisce sostegno e prestazioni anche a pazienti di età pediatrica.
Nelle ore di apertura dello sportello è attiva anche una linea telefonica dedicata (349 8906587)

Comunicato stampa