DOMANI TUTTI AL PALAZZETTO PER L’ATTESO BIG MATCH FRA FUTSAL MAZARA E MISTRAL CARINI

Dimenticare il mezzo passo falso di San Vito Lo Capo e tuffarsi anima e corpo nel big match contro il Carini. E’ questo l’imperativo in casa Futsal Mazara, dopo l’amaro turno infrasettimanale che ha visto i gialloblu scivolare in classifica a meno quattro dalla capolista. Dopo l’inevitabile delusione iniziale, nel quartier generale mazarese è maturata una grande voglia di riscatto. Del resto, a tre giornate dal termine della stagione regolare, fra cui lo scontro diretto in programma domani a Mazara, ancora tutto può succedere. Certo è che, per continuare ad alimentare le speranze di vittoria del campionato, domani pomeriggio Alves e compagni avranno un altro imperativo categorico: battere il Carini senza se e senza ma. La vittoria, infatti, permetterebbe alla truppa gialloblu di portarsi a meno uno dalla vetta, a 120 minuti dal termine della stagione. La palla poi passerebbe a Marsala e CusPalermo, ultime due avversarie della stagione del Carini, che avrebbero tutto l’interesse di fare risultato per riaprire sorprendentemente il discorso play off. Insomma, con tre vittorie consecutive il Mazara avrebbe ancora buone chance di coronare il sogno promozione. Ambizione che passa soprattutto dalla sfida di domani pomeriggio.

L’avversario è di quelli forti e determinati, come testimoniano del resto i numeri dei biancorossi: ventivittorie, zero pareggi, una sola sconfitta, ed ancora miglior attacco e migliore difesa del torneo. Numeri impressionanti insomma. E domani pomeriggio il Carinifarà di tutto per chiudere aritmeticamente il discorso campionato. E per farlo si affiderà ancora una volta alle giocate ed ai gol dei vari Giangrande, Argibay ed Hamici. 

Il Mazara dovrà affrontare la sfida con grande umiltà e rispetto, ma senza alcun timore reverenziale. La squadra gialloblu, che non potrà contare sul proprio capitano Farina appiedato dal giudice sportivo, spera vivamente di poter fare affidamento sulla spinta del meraviglioso pubblico di casa. E’ proprio con l’aiuto dei propri tifosi, infatti, che i ragazzi di Mister Bruno sperano di imporre anche alla capolista Carini la “legge del Palazzetto”, dal quale sono uscite sconfitte tutte le dieci avversarie che quest’anno vi hanno fatto visita.

A dirigere l’incontro sarà la coppia arbitrale composta dai Sig.ri Andrea Salanitro di Catania e Gaspare Giarratano di Agrigento.

L’appuntamento è per sabato 18 marzo, a partire dalle 16:30, al Palazzetto dello Sport di Mazara.

Si ricorda che, come sempre, l’ingresso sarà gratuito.

comunicato stampa