Campobello, a partire da domani sarà possibile far visita ai propri cari defunti all’interno del cimitero comunale

Campobello, a partire da domani sarà possibile far visita ai propri cari defunti all’interno del cimitero comunale

Ingressi contingentati sino a 100 persone

A seguito dell’ordinanza del presidente della Regione, a partire da domani, lunedì 4 maggio, anche a Campobello sarà possibile far visita ai propri cari defunti all’interno del cimitero comunale. 
La stessa ordinanza regionale stabilisce, tuttavia, che l’apertura del cimitero comunale può avvenire alla “condizione che possano essere assicurate adeguate misure organizzative” volte a garantire il distanziamento sociale e ad evitare assembramenti, in quanto la battaglia contro il Coronavirus, purtroppo, non può essere considerata ancora vinta. 
Pertanto, il sindaco Giuseppe Castiglione, stamattina, ha emanato una nuova ordinanza con l’obiettivo proprio di contemperare i sentimenti e i bisogni spirituali dei cittadini con le indispensabili misure di sicurezza volte a scongiurare il contagio da Covid 19. 

Il provvedimento sindacale, n.157 del 03.05.2020, in particolare, prevede che, durante questa prima settimana della “Fase 2” (dal 4 al 9 maggio 2020) l’accesso al cimitero sarà consentito dalle ore 8 alle ore 13 con le seguenti prescrizioni: 

1) non potranno essere presenti all’interno del cimitero comunale, oltre al personale di servizio, più di 100 visitatori; 
2) qualora si raggiungesse tale numero di visitatori durante il corso della mattinata, non saranno consentiti altri ingressi se prima non uscirà qualcuno: ciò al fine di evitare assembramenti e mantenere la distanza sociale; 
3) per entrare è necessario essere muniti di guanti e mascherine adeguatamente indossati. 

«Ci apprestiamo ad attraversare una seconda fase molto delicata di questa pandemia che non ha precedenti e che, proprio per tale motivo, ci espone a tantissime incognite e rischi che abbiamo il dovere di monitorare per quanto siamo in grado di fare – dichiara il sindaco Castiglione – Nella piena condivisione del desiderio di onorare la memoria dei propri cari defunti, recitando una preghiera o ponendo un fiore sulle loro tombe, ritengo tuttavia indispensabile agire gradualmente e cautamente. Per tale motivo, mi preme anticipare che questa sarà una settimana di prova e che, nel caso in cui dovessero rendersi necessarie ulteriori norme e criteri, quale quello alfabetico, per regolamentare l’accesso al cimitero saremo pronti ad adottarle, per come già previsto dall’ordinanza, con l’unico obiettivo di salvaguardare la salute di tutti i campobellesi.
Non possiamo infatti consentirci alcuna leggerezza in quanto sappiamo bene che il virus è ancora presente e che non si deve quindi ancora abbassare la guardia, rischiando di vanificare gli sforzi compiuti sinora. Sarà mia premura, dunque, fornire nel prossimo fine settimana eventuali ulteriori istruzioni volte a regolamentare l’accesso dei cittadini al cimitero nella massima sicurezza».

Comunicato stampa