Attività antidroga dei carabinieri di Alcamo, arrestato un 45enne palermitano

Attività antidroga dei carabinieri di Alcamo, arrestato un 45enne palermitano

Sequestrati 13 grammi di marijuana e materiale per una serra casalinga

Continua l’attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti da parte della Compagnia Carabinieri di Alcamo. Infatti, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, con il supporto della Compagnia di Intervento Operativo del 12° Reggimento “Sicilia” di Palermo, hanno tratto in arresto un quarantacinquenne, originario di Palermo ma domiciliato ad Alcamo, ritenuto responsabile del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. In particolare, l’uomo, con precedenti specifici e noto agli operanti, è stato controllato nel centro della cittadina alcamese. L’atteggiamento nervoso ha insospettito i militari che hanno deciso di effettuare una mirata perquisizione domiciliare a suo carico. L’operazione ha permesso di rinvenire circa 13 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, già suddivisa in dosi, nonché l’occorrente per una serra “fai da te” in casa: vasi con terriccio, fertilizzanti e una lampada a raggi ultravioletti, tutto materiale potenzialmente utile per la produzione in proprio dello stupefacente. L’uomo, al termine della formalità di rito, è stato dichiarato in stato di arresto e tradotto ai domiciliari. Nella giornata di ieri si è svolta l’udienza di convalida all’esito della quale la competente Autorità Giudiziaria ha sottoposto il 45enne alla misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Alcamo. L’arresto odierno arriva a pochi giorni dall’operazione anti-droga che ha coinvolto 5 soggetti in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, nel corso della quale uno di loro era stato trovato in possesso di circa 100 gr. di marijuana e due gr. di semi della stessa sostanza, ed all’arresto di un ventiduenne con contestuale sequestro di circa 27 gr. di marijuana.

comunicato stampa

Agenzia di Stampa Italpress - Top News sulla notizia con una squadra veloce ed affidabile

  • Covid, 26.662 nuovi casi e 74 vittime nelle ultime 24 ore
    by Redazione on 7 Agosto 2022 at 12:36

    ROMA (ITALPRESS) - Sono 26.662 i nuovi casi Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, in calo rispetto ai 35.004 registrati ieri. Le vittime sono 74, contro le 158 di ieri. I tamponi processati sono stati 166.481 (ieri 229.180) con il tasso di positività che si attesta al 16%. Per quanto riguarda invece i ricoveri, sono invece 342 i pazienti in terapia intensiva, 6 in più rispetto a ieri, con 25 ingressi giornalieri, mentre i ricoverati nei reparti ordinari sono 8.926, 102 in meno rispetto a ieri. La regione con più casi Covid resta la Lombardia con 3.145 contagi, seguita da Veneto (+2.943), Campania (+2.698), Emilia-Romagna (+2.467) e Lazio (+2.461).(ITALPRESS).-foto agenziafotogramma.it-

  • Letta “Unico alleato possibile per Calenda è Calenda”
    by Redazione on 7 Agosto 2022 at 11:45

    ROMA (ITALPRESS) - "Ho ascoltato Carlo Calenda. Mi pare da tutto quel che ha detto che l'unico alleato possibile per Calenda sia Calenda. Noi andiamo avanti nell'interesse dell'Italia". Lo scrive su Twitter il leader Pd Enrico Letta. Foto: agenziafotogramma.it (ITALPRESS).

  • Calenda “Non vado avanti con alleanza con il Pd”
    by Redazione on 7 Agosto 2022 at 11:15

    ROMA (ITALPRESS) - "Ho comunicato ai vertici del Pd che non intendo andare avanti con quest'alleanza. Ci ho creduto, forse sono stato ingenuo". Lo ha detto il segretario di Azione, Carlo Calenda, ospite di "Mezz'ora in più" su Rai3. "E' una delle decisioni più sofferte da quando ho deciso di fare politica", ha aggiunto. "Alla vigilia di queste elezioni avevo intrapreso un negoziato col Pd per costruire un'alternativa di Governo. Non ho mai avuto intenzione di distruggerlo. Ho fatto un negoziato con Enrico Letta. Mano a mano che questa negoziazione andava avanti, si aggiungevano pezzi che stonavano. Mi sono trovato al fianco di persone che hanno votato 54 volte la sfiducia a Draghi e persone come gli ex M5s che hanno demolito il lavoro fatto e hanno inquinato il dibattito politico. Mi sono un pò perso", ha aggiunto. "Letta lo sapeva ieri cosa sarebbe accaduto. Lo avevo avvertito. Ho chiesto a Letta perchè a questo punto abbia rotto coi Cinque Stelle, visto che poi ha preso Sinistra Italiana che ha votato la sfiducia a Draghi", ha spiegato. "Sono andato da Letta e gli ho proposto di fare un'alleanza netta, che tutta questa cosa gli italiani non la capiranno e che rinunciavo ai collegi, avrei accettato anche solo il 10%. Lo facciamo insieme solo una volta", ha chiosato. (ITALPRESS). -foto agenziafotogramma.it-

  • Bagnaia vince anche a Silverstone, Quartararo ottavo
    by Redazione on 7 Agosto 2022 at 11:10

    SILVERSTONE (INGHILTERRA) (ITALPRESS) - Francesco Bagnaia vince il Gran Premio di Gran Bretagna di MotoGP. Dopo il trionfo in Olanda prima della pausa estiva, il pilota italiano di Ducati si impone nella dodicesima prova del Mondiale sul tracciato di Silverstone resistendo agli attacchi di Maverick Vinales (Aprilia) negli ultimi due giri. Completa il podio l'altra Ducati ufficiale dell'australiano Jack Miller. Bagnaia accorcia dunque in classifica piloti sul leader Fabio Quartararo (Yamaha), ottavo, e su Aleix Espargaro (Aprilia), nono, che limita i danni dopo il brutto incidente di sabato. Splendido quarto posto per Enea Bastianini davanti all'altra Ducati di Jorge Martin, decimo posto per Marco Bezzecchi. Il poleman Johann Zarco (Ducati Pramac) è invece scivolato nel corso del quinto giro mentre era al comando della gara. "Questa è la mia vittoria migliore - ha esultato Bagnaia - Non è mai semplice, abbiamo sofferto. Per tutto il weekend abbiamo avuto problemi con l'aderenza del posteriore. Oggi abbiamo fatto un passo avanti usando la gomma dura, poi mancava qualcosa che abbiamo trovato in gara". "Ho spinto al massimo per tutta la gara, in partenza non riuscivo a usare il congegno posteriore ma avevo un buon ritmo e sono riuscito a rimontare velocemente - ha osservato Vinales - Sono molto contento, l'Aprilia sta lavorando alla grande e stiamo andando bene. I risultati stanno arrivando, passo dopo passo siamo sempre più forti: questa è la strada". - foto LivePhotoSport - (ITALPRESS).

  • Elezioni, Appendino “Il M5S è la mia casa, mi candido”
    by Redazione on 7 Agosto 2022 at 09:00

    ROMA (ITALPRESS) - "Io non sono più sindaca. In tanti in questi mesi mi avete chiesto se non mi mancasse. Non è semplice rispondere, ma credo di no. Quando inizi un ruolo simile sai benissimo che è un'esperienza con un inizio e una fine, e credo che 'affezionarsi al poterè non sia mai un bene. Ho sempre detto che la politica si può fare dentro e fuori le Istituzioni e lo credo ancora. Ma è pur vero che è da dentro le Istituzioni che ti assumi la responsabilità di cambiare le cose portando la voce delle persone con cui condividi visione, progetti e obiettivi. Persone con cui condividi un'idea di futuro. E la forza politica che meglio incarna la mia idea di futuro è il Movimento 5 Stelle. Un movimento che ho seguito dalle piazze alle Istituzioni, dalle proteste alle proposte, dalle battaglie vinte agli errori commessi. Il Movimento è la mia casa politica e sono orgogliosa di farne parte". Così, su Instagram, l'ex sindaco di Torino ed esponente M5S, Chiara Appendino. "E quando sei parte di qualcosa devi avere il coraggio di metterti in gioco, anche nei momenti più difficili. Ecco perchè sono qui per dirvi che ho deciso di mettermi a disposizione della comunità del Movimento 5 Stelle e del progetto di Giuseppe Conte, candidandomi alle prossime elezioni politiche. Giustizia sociale, crisi economica e ambientale, diritti e donne, lavoro, giovani e precariato sono i temi principali per i quali continuerò a battermi insieme al Movimento. Con la forza dell'unico schieramento politico libero di portare avanti queste battaglie senza compromessi al ribasso", conclude. (ITALPRESS). -foto agenziafotogramma.it-