Controlli del territorio dei carabinieri di Trapani, denunciate tre persone

Controlli del territorio dei carabinieri di Trapani, denunciate tre persone

I reati contestati sono furto aggravato in concorso e omessa custodia delle armi

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Trapani hanno denunciato in stato di libertà 3 persone: i reati contestati sono furto aggravato in concorso e omessa custodia delle armi. In particolare, i Carabinieri della Stazione di Trapani Borgo Annunziata, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno sorpreso due uomini di 26 e 18 anni, entrambi trapanesi, all’interno di un uliveto di proprietà del Comune di Trapani, mentre erano intenti ad sottrarre illecitamente delle olive. Gli stessi sono stati condotti presso gli Uffici della Stazione Carabinieri dove, al temine degli accertamenti del caso, sono stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria. La refurtiva, quantificata in circa 100 kg di olive, è stata recuperata e riconsegnata all’avente diritto. In località Guarrato, invece, i Carabinieri della Stazione di Misiliscemi hanno svolto mirato servizio volto al controllo numerico e matricolare di armi e munizioni oltre che alla verifica della loro corretta detenzione. Durante il servizio, i militari dell’Arma hanno accertato la mancanza di 100 cartucce cal.22che il titolare, un uomo di 73 anni, non era in grado di giustificare. Nella medesima circostanza veniva rinvenuta una cartuccia cal.9×19 nonché 1,5 Kg di polvere da sparo mai denunciati dall’interessato. Per tali motivi, oltre a procedere con la denuncia, i Carabinieri hanno effettuato il ritiro cautelativo delle armi legalmente detenute mentre tutto il resto è stato sequestrato.

comunicato stampa