Coronavirus, l’imprenditore Roberto Giacalone smentisce di essere positivo

Coronavirus, l’imprenditore Roberto Giacalone smentisce di essere positivo

Giacalone ha scritto alla nostra redazione

Ancora messaggi e voci incontrollate a Mazara del Vallo su presunti contagi da Coronavirus. Messaggi e voci incontrollate che spesse riguardano cittadini che nulla hanno a che fare con il virus, ovvero che non sono positivi ma che vengono dati in “pasto” ai social. L’ultimo caso in città riguarda Roberto Giacalone, imprenditore mazarese del settore ittico e della ristorazione (Ittica Giacalone, Boutique del Pesce e ristorante Altavilla), che secondo alcuni voci che girano in queste ore sarebbe risultato positivo. Voci che il diretto interessato smentisce categoricamente alla nostra redazione. “Dopo la falsa voce messa in giro che il sottoscritto fosse affetto da Covid-19”, scrive Giacalone, “faccio appello alle malelingue a cui ho dato fastidio, seppur ritengo di lavorare a casa mia e con estrema onesta, ricordando loro che inventandosi bugie simili non fanno solo del male alla mia persona, ma anche e soprattutto alle risorse umane che lavorano all’interno delle nostre strutture. Stiamo parlando di circa 20 padri di famiglia. Quindi, se non avete rispetto per la mia persona, quantomeno abbiatene per chi lavora con noi che hanno a casa famiglie da mantenere”. Giacalone ha anche allegato al suo messaggio un certificato da dove si evince la negatività al virus (ma che non pubblichiamo per ragioni di privacy).