I carabinieri di Marsala hanno arrestato un tunisino ricercato dal 2016

I carabinieri di Marsala hanno arrestato un tunisino ricercato dal 2016

L’uomo è stato accompagnato presso la casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani

Nella notte appena trascorsa i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Marsala hanno arrestato B.M., tunisino 28enne, domiciliato a Petrosino. Aveva fatto perdere le sue tracce dal luglio del 2016 poiché destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Repubblica presso Tribunale di Marsala dovendo scontare la pena di 1 annoe11 mesi di reclusione per reati contro patrimonio. L’esperienza dei Carabinieri di pattuglia ha consentito di raggiungere il brillante risultato operativo. Il ricercato, nel cuore della notte, era a bordo della sua autovettura e aveva incrociato la gazzella dell’Arma. L’occhio attento del Capo Equipaggio capiva subito che l’uomo aveva qualcosa da nascondere. E’ scattato così il controllo, i Carabinieri hanno bloccato l’autovettura senza consentirgli di dileguarsi. Non solo il tunisino era da ricercare ma anche il veicolo era irregolare: il mezzo era stato sottoposto a sequestro amministrativo ma continuava a circolare per le vie marsalesi. I Carabinieri hanno così assicurato alla giustizia l’uomo, condannato per aver sottratto illecitamente beni ad ignari cittadini, che veniva tratto in arresto e, al termine delle formalità di rito, associato presso casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani.

comunicato stampa