Immigrazione clandestina: operazione “Charon” delle Fiamme gialle in Sicilia

Immigrazione clandestina: operazione “Charon” delle Fiamme gialle in Sicilia

Organizzati trasporti marittimi tra la Tunisia e le coste trapanesi e agrigentine

Immigrazione clandestina – operazione “Charon” : eseguita un’ordinanza di applicazione di misure restrittive della libertà nei confronti di dieci persone gravemente indiziate dei reati di associazione per delinquere e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

I militari dei Comandi Provinciali di Agrigento, Trapani, Caltanissetta, Messina e Siena hanno proceduto all’individuazione sul territorio regionale e nazionale e all’arresto dei componenti di una pericolosa compagine criminale transazionale, composta da cittadini italiani ed extracomunitari, dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, con collegamenti, almeno di alcuni degli indagati, con ambienti del terrorismo internazionale.

Il provvedimento cautelare è stato emesso dall’Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Palermo, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica del capoluogo siciliano.

A tutti gli arrestati vengono contestati il delitto previsto dall’art. 416 commi 1,2,3,5 e 6 del codice penale (associazione per delinquere), nonché l’art. 4, comma 1 della legge 146/2006 e reiterate ipotesi di reato di cui art. 12, commi 3, 3 bis e 3 ter del D.lgs. 286/1998 (favoreggiamento dell’immigrazione clandestina).

Le indagini hanno dimostrato la capacità delle organizzazioni criminali a carattere transnazionale di offrire, nel settore dei traffici di esseri umani, nuovi “servizi” volti a rendere le traversate più sicure, ovviamente in cambio di retribuzioni maggiorate con lauti guadagni, ma anche e soprattutto a garantire la non identificazione dei soggetti sbarcati da parte delle autorità nazionali; ciò sia per assicurare una loro maggiore libertà di movimento una volta giunti a destinazione sia per consentire ai ricercati di sfuggire alle forze di polizia o per assicurare l’anonimato a quei soggetti che si recano in Europa con finalità illecite.

Nel corso delle attività investigative è stato raccolto un corposo compendio indiziario utile a dimostrare come la disvelata associazione criminale fosse particolarmente attiva nell’organizzare sistematicamente trasporti marittimi tra la Tunisia e le coste trapanesi e/o agrigentine della Sicilia di gruppi di soggetti nord africani in grado di sostenere l’elevato costo dell’esclusivo transito a bordo di veloci e funzionali gommoni, spesso, intenzionati a sottrarsi alle ricerche delle autorità di polizia tunisina.

Si è, altresì, accertato che il servizio offerto dall’organizzazione criminale non si concludeva con lo sbarco, ma ricomprendeva anche successive forme di assistenza volte a garantire la permanenza illegale dei migranti nel territorio dello Stato, quali la sottrazione ai controlli delle forze di polizia, l’avvio verso le località di destinazione, il trasporto e l’accoglienza presso abitazioni sicure, fino al farli scappare dai centri di accoglienza.

In una circostanza, è stato anche accertato che il principale responsabile dell’organizzazione ed alcuni suoi accoliti hanno ospitato in provincia di Trapani e poi aiutato a fuggire in Tunisia, un soggetto, con collegamenti con ambienti terroristici, destinatario di mandato di cattura europeo, spiccato dall’Autorità Giudiziaria della Repubblica Federale di Germania, perché responsabile del delitto di tentato omicidio, commesso in Lipsia nel 2020, consentendogli di sottrarsi alle ricerche delle competenti autorità tedesche ed italiane.

Le attività d’indagine condotte dai militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Agrigento si sono articolate in servizi di ascolto di intercettazioni telefoniche, ambientali e telematiche, concreta osservazione dei soggetti d’interesse investigativo anche tramite riprese video, monitoraggio degli spostamenti degli indagati, oltreché tutta una serie di attività finalizzate a reperire elementi di riscontro e suffragio alle ipotesi investigative, quali controlli in mare, con l’ausilio di unità navali del Corpo, sequestri ed acquisizione di documenti.

Tutto ciò ha consentito di documentare il continuo contatto telefonico tra gli indagati, l’acquisto reiterato di schede telefoniche, la messa a disposizione di natanti, autovetture, dispositivi telefonici (spesso intestati a terzi), abitazioni per ospitare i migranti e capanni per occultare i gommoni, l’uso di un consolidato linguaggio criptico volto a eludere le investigazioni, la disponibilità di mezzi navali di elevata rilevanza economica, un circuito di stabili contatti con organizzazioni tunisine che procurano soggetti che vivono in condizione di clandestinità in Tunisia e che hanno la necessità di allontanarsi.

comunicato stampa

Agenzia di Stampa Italpress - Top News sulla notizia con una squadra veloce ed affidabile

  • Elezioni, Renzi “Con Calenda ancora no accordo, ci vediamo domani”
    by Redazione on 10 Agosto 2022 at 14:16

    ROMA (ITALPRESS) - "Il terzo polo c'è, la vera domanda e se riusciremo a rappresentarlo in modo serio. Io spero nella compagine più ampia possibile. No non abbiamo concluso. Bisogna capire qual è la prospettiva. Visto il teatrino deludente delle ultime settimane, se dobbiamo fare un accordo bisogna farlo in modo serio e diverso dagli altri". Così il leader di Iv, Matteo Renzi, intervistato a lastampa.it, in merito all'accordo con Calenda per le prossime elezioni. "La domanda è vogliamo fare un polo del buon senso? Sono ottimista e prudente. Penso che domani dobbiamo vederci e decidiamo se si o no", ha aggiunto."La leadership è l'approdo finale, non ho alcun problema ma prima bisogna decidere lo scenario. Uno dei due o tutti e due deve fare un passo indietro, ma i nomi sono l'ultimo problema", ha chiosato.(ITALPRESS).-foto agenziafotogramma.it-

  • Samsung, arrivano i nuovi smartphone pieghevoli Galaxy Z Flip4 e Fold4
    by Redazione on 10 Agosto 2022 at 13:06

    MILANO (ITALPRESS) - Samsung Electronics annuncia la nuova rivoluzionaria generazione di smartphone pieghevoli: Galaxy Z Flip4 e Galaxy Z Fold4. Entrambi i dispositivi presentano formati personalizzabili, esperienze su misura e prestazioni ottimizzate. Giunta ormai alla quarta generazione, la serie Galaxy Z continua a rompere le regole per offrire nuove efficaci interazioni che migliorano la vita di tutti i giorni. "I pieghevoli Galaxy di Samsung sono radicati nella filosofia di apertura che ci caratterizza e garantiscono nuove possibilità di personalizzazione completa, sia al proprio interno che esternamente. Nati dalla collaborazione con i nostri eccellenti partner, i nuovi dispositivi foldable offrono esperienze mobile senza precedenti, che soddisfano le esigenze dei nostri utenti più dinamici - afferma TM Roh, President e Head of Mobile eXperience Business di Samsung Electronics -. Grazie alla nostra ostinata determinazione e alla posizione di leader nel settore, l'entusiasmo verso i dispositivi pieghevoli è in costante crescita. Siamo riusciti a trasformare questa categoria da un progetto di nicchia a una lineup di dispositivi mainstream, utilizzati da milioni di persone in tutto il mondo". A conferma dell'attenzione che Samsung dedica all'artigianalità di massimo livello, in entrambi i formati ogni componente è stato scrupolosamente analizzato per offrire un'esperienza davvero ottimizzata di modo che ogni consumatore abbia un dispositivo che risponda alle proprie esigenze. Galaxy Z Flip4 parte dal successo del formato iconico di Samsung, arricchendolo con funzioni chiave, come un'esperienza foto- video ottimizzata, una batteria 1 a lunga durata e possibilità di personalizzazione ampliate, pur mantenendo un design ultracompatto. Galaxy Z Fold4 apre nuove possibilità, offrendo la più completa esperienza smartphone Samsung attualmente disponibile con un design dinamico, schermi immersivi e funzionalità multitasking che richiamano il mondo dei laptop oltre ad un comparto fotografico di livello professionale e un potente processore. Gli auricolari Galaxy Buds2 Pro saranno disponibili nei colori Graphite, White, e Bora Purple a partire da 229 euro. In Italia, gli utenti che acquisteranno Galaxy Buds2 Pro in preordine dal 10 al 25 agosto avranno la possibilità di ricevere gratuitamente un wireless charger, dopo aver registrato il dispositivo sulla piattaforma Samsung Members. Inoltre, Samsung Electronics annuncia l'uscita di Galaxy Watch5 e Galaxy Watch5 Pro, pensati per migliorare le abitudini di salute e benessere dell'utente grazie a insight intuitivi, funzionalità avanzate e potenzialità sempre più ampie. Galaxy Watch5 migliora le funzionalità più usate ogni giorno dai consumatori, mentre Galaxy Watch5 Pro, ultimo arrivato nella line-up, è lo smartwatch Samsung più robusto e ricco di funzionalità di sempre. Con i nuovi dispositivi, Samsung si impegna a offrire agli utenti due validi ausili, Galaxy Watch5 e Galaxy Watch5 Pro, per raggiungere ogni obiettivo e traguardo. "Puntiamo a offrire alla nostra community Galaxy Watch gli strumenti, i dati e le risorse necessari non solo per avere un quadro generale più chiaro del proprio stato di salute e benessere, ma anche per accompagnarli in questo viaggio - ha aggiunto TM Roh -. Il rivoluzionario sensore Samsung BioActive ci consente di offrire agli utenti un quadro estremamente completo e ricco di insight sul loro stato di salute". - foto ufficio stampa Samsung - (ITALPRESS).

  • Lavoro, Orlando firma decreto per bonus 200 euro ad autonomi
    by Redazione on 10 Agosto 2022 at 12:56

    ROMA (ITALPRESS) - Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando, ha firmato il decreto che disciplina i criteri e le modalità per la concessione dell'indennità una tantum introdotta dal Dl Aiuti, quale misura di sostegno al potere d'acquisto dei lavoratori autonomi e dei professionisti conseguente alla crisi energetica e al caro prezzi in corso.La misura è finanziata a valere sulle risorse del fondo istituito nello stato di previsione del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con una dotazione finanziaria implementata dal Dl Aiuti bis a 600 milioni per il 2022, che costituisce limite complessivo di spesa. I beneficiari dell'indennità sono i lavoratori autonomi e i professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell'Inps, nonchè i professionisti iscritti agli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza che, nel periodo d'imposta 2021 abbiano percepito un reddito complessivo non superiore a 35.000 euro. I destinatari della misura una tantum, pari a 200 euro e corrisposta a seguito di presentazione della domanda, devono essere già iscritti alle gestioni previdenziali alla data di entrata in vigore del Dl Aiuti. Devono avere partita Iva e attività lavorativa avviata e devono aver eseguito almeno un versamento, totale o parziale, per la contribuzione dovuta alla gestione di iscrizione per la quale è richiesta l'indennità, con competenza a decorrere dal 2020. Il beneficio non è compatibile con le misure introdotte dagli articoli 31 e 32 del Dl Aiuti. L'indennità è corrisposta sulla base dei dati dichiarati dal richiedente e disponibili all'ente erogatore al momento del pagamento ed è soggetta a successiva verifica.(ITALPRESS).-foto Italpress-

  • Covid, Oggi sono 31.703 i nuovi positivi, 145 le vittime
    by Redazione on 10 Agosto 2022 at 12:31

    MILANO (ITALPRESS) - Sono 31.703 i nuovi positivi al Coronavirus in Italia, su un totale di 201.509 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. E' quanto emerge dal quotidiano bollettino sull'emergenza sanitaria, diffuso dal Ministero della Salute. Il tasso di positività passa al 15,7%. Le vittime sono 145, con il totale delle vittime da inizio pandemia che passa a quota 173.571. In calo i ricoveri ospedalieri, che sono 8.593 (224 in meno di ieri) e le terapie intesive, che sono 321, 10 in meno di ieri. (ITALPRESS).Photo credits: www.agenziafotogramma.it

  • Elezioni, Ilaria Cucchi e Aboubakar Soumahoro candidati con Verdi-Si
    by Redazione on 10 Agosto 2022 at 11:46

    ROMA (ITALPRESS) - La sorella di Stefano Cucchi, Ilaria, sarà candidata alle elezioni con Verdi-Sinistra italiana. Con lei, sarà candidato anche Aboubakar Soumahoro, sindacalista nato in Costa d'Avorio, che per anni si è occupato della condizione dei lavoratori agricoli e dei braccianti. Lo hanno annunciato il segretario di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni e il co-portavoce di Europa Verde Angelo Bonelli. (ITALPRESS).