Marsala, un mazarese arrestato dai carabinieri per detenzione di droga

Marsala, un mazarese arrestato dai carabinieri per detenzione di droga

I militari dell’arma, nel corso del controllo, hanno sequestrato un sacchetto in nylon contenente 135 grammi di marijuana già essiccata

I Carabinieri della Compagnia di Marsala, durante la settimana appena trascorsa, hanno tratto in arresto per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente MALTESE Salvatore, 29enne originario di Mazara del Vallo ma residente a Marsala. 

Nello specifico, la notte del 4 giugno, una pattuglia della Stazione Carabinieri di Petrosino procedeva al controllo di un’utilitaria grigia condotta dal MALTESE il quale – alla vista dei militari – appariva da subito alquanto teso. Per tale motivo, i Carabinieri decidevano di approfondire il controllo mediante una perquisizione veicolare. Durante tale operazione, nel portabagagli dell’autovettura – occultato sotto il tappetino utilizzato per ricoprire la ruota di scorta – i militari rinvenivano un sacchetto in nylon contenente 135 grammi di marijuana già essiccata.

Estendendo la perquisizione presso l’abitazione del MALTESE, i Carabinieri rinvenivano altresì due buste in nylon di grosse dimensioni contenenti ancora tracce di marijuana, nonché un rotolo di carta stagnola tagliato a metà, utilizzato verosimilmente per il confezionamento delle dosi.

A quel punto, per il 29enne marsalese sono scattate le manette per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il MALTESE, dunque, al termine delle formalità di rito, è stato ristretto presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida. Al termine del rito direttissimo celebratosi nella mattinata del 5 giugno, il Giudice Monocratico del Tribunale Lilybetano ha convalidato l’arresto e disposto per il MALTESE la misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla Polizia Giudiziaria.

Tale ultimo arresto è il risultato di numerosi servizi predisposti dalla Compagnia Carabinieri di Marsala finalizzati all’individuazione dei canali di produzione ed approvvigionamento dello stupefacente, nonché dei pusher incaricati della distribuzione al dettaglio delle sostanze illecite.

Comunicato stampa