Mazara, sequestrato prodotto ittico venduto abusivamente in piazzetta dello Scalo

Mazara, sequestrato prodotto ittico venduto abusivamente in piazzetta dello Scalo

Operazione antiabusivismo commerciale compiuta ieri da personale della Polizia Municipale e della Guardia di Finanza

 
39 chilogrammi di prodotto ittico sono stati sequestrati nel corso di un’operazione antiabusivismo commerciale compiuta ieri da personale della Polizia Municipale e della Guardia di Finanza nella piazzetta dello Scalo.
Ignoti venditori ambulanti abusivi, alla vista del personale di Pm e Fiamme Gialle, hanno abbandonato il prodotto ittico che era adagiato su bancali improvvisati nella piazzetta dello Scalo e si sono dati alla fuga. Il prodotto ittico, privo di tracciabilità e considerato pericoloso per la salute pubblica, è stato sequestrato e ne è stata ordinata la distruzione con ordinanza sindacale n. 6 di oggi.

comunicato stampa

Agenzia di Stampa Italpress - Top News sulla notizia con una squadra veloce ed affidabile

  • Ucraina, von der Leyen “Democrazia prevarrà, valore da proteggere”
    by Redazione on 29 Settembre 2022 at 15:56

    ROMA (ITALPRESS) - "Oggi, ancora una volta, una democrazia lotta per la propria sopravvivenza contro l'aggressione di un autocrate straniero. L'attacco della Russia contro l'Ucraina è l'ennesima battaglia in una guerra che infuria da 25 secoli. La guerra dell'autocrazia contro la democrazia. E sono profondamente convinto che la democrazia prevarrà". Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo intervento al Forum sulla democrazia ad Atene. "Ma è anche preoccupante vedere che le tragedie del passato continuano a ripetersi e che troppi, in Europa, hanno sottovalutato le minacce sia fuori che dentro i nostri confini. Per più di 70 anni, il nostro continente ha marciato incessantemente verso la democrazia. E molti di noi - ha aggiunto - hanno iniziato a credere che l'Europa e tutta l'umanità avrebbero continuato ad avanzare naturalmente verso la libertà e la cooperazione pacifica. Abbiamo iniziato a dare per scontata la democrazia. Oggi ci rendiamo conto che la storia non si muove sempre in linea retta. Ci sono battute d'arresto e ritorni. Ed è compito di ogni generazione lottare per la democrazia. E' nostro compito generazionale aiutare gli ucraini mentre combattono per il loro diritto di determinare il proprio futuro. E' nostro compito - ha sottolineato - proteggere le nostre democrazie dai ricatti russi e dalle ingerenze delle autocrazie. Ed è nostro compito contribuire a rafforzare tutte le democrazie in Europa", ha concluso la presidente della Commissione europea.(ITALPRESS).-foto agenziafotogramma.it-

  • Energia, Draghi “Serve una risposta comune europea contro i rincari”
    by Redazione on 29 Settembre 2022 at 14:06

    ROMA (ITALPRESS) - "La crisi energetica richiede da parte dell'Europa una risposta che permetta di ridurre i costi per famiglie e imprese, di limitare i guadagni eccezionali fatti da produttori e importatori, di evitare pericolose e ingiustificate distorsioni del mercato interno e di tenere ancora una volta unita l'Europa di fronte all'emergenza. Davanti alle minacce comuni dei nostri tempi, non possiamo dividerci a seconda dello spazio nei nostri bilanci nazionali. Nei prossimi Consigli Europei dobbiamo mostrarci compatti, determinati, solidali - proprio come lo siamo stati nel sostenere l'Ucraina". Lo afferma in una nota il presidente del Consiglio, Mario Draghi.- foto Agenziafotogramma.it -(ITALPRESS).

  • Energia, aumento elettricità +59% nei prossimi tre mesi
    by Redazione on 29 Settembre 2022 at 13:41

    ROMA (ITALPRESS) - Con un intervento straordinario, ritenuto necessario per le condizioni di eccezionale gravità della situazione, l'Arera limita l'aumento dei prezzi dell'energia elettrica per le famiglie ancora in tutela e, pur rimanendo su livelli molto alti, evita il raddoppio. L'Autorità, per limitare ulteriormente gli aumenti dei prezzi su famiglie e imprese, ha deciso di posticipare eccezionalmente il necessario recupero della differenza tra i prezzi preventivati per lo scorso trimestre e i costi reali che si sono verificati, anch'essi caratterizzati da aumenti straordinariamente elevati.Nel terzo trimestre, in base ai dati di preconsuntivo, il prezzo unico nazionale dell'elettricità (PUN) è pressochè raddoppiato rispetto al secondo trimestre e quasi quadruplicato rispetto al livello medio del corrispondente trimestre del 2021.L'intervento eccezionale dell'Autorità per il quarto trimestre del 2022, che si somma agli interventi del Governo, pur non essendo in grado di limitare gli aumenti, ha ridotto al +59% l'aumento del prezzo di riferimento dell'energia elettrica per la famiglia tipo in tutela. L'enorme crescita dei prezzi all'ingrosso e il loro mantenersi su livelli altissimi, si riflette sulla differenza di spesa rispetto all'anno precedente.In termini di effetti finali, per la bolletta elettrica la spesa per la famiglia-tipo nel 2022 (1° gennaio 2022 - 31 dicembre 2022) sarà di circa 1.322 euro, rispetto ai 632 euro circa del 2021 (i 12 mesi equivalenti dell'anno precedente). In base al nuovo metodo di calcolo introdotto a luglio dall'Area il prezzo del gas per i clienti ancora in tutela verrà aggiornato alla fine di ogni mese e pubblicato nei primi giorni del mese successivo a quello di riferimento, in base alla media dei prezzi effettivi del mercato all'ingrosso italiano. Il valore del prezzo gas, che sarà pagato dai clienti per i consumi di ottobre, verrà quindi pubblicato sul sito dell'Autorità entro 2 giorni lavorativi dall'inizio di novembre. (ITALPRESS).-foto agenziafotogramma.it-

  • Governo, Calenda “Nel centrodestra caos gigantesco”
    by Redazione on 29 Settembre 2022 at 13:11

    ROMA (ITALPRESS) - "Nel centrodestra c'è un caos gigantesco che è emerso già durante la campagna elettorale, quello che mi preoccupa è il merito delle proposte. Sono due le questioni che deve affrontare quella coalizione: una riguarda Berlusconi e Salvini, l'altra Giorgia Meloni in merito alle scelte che farà, sulla qualità delle persone che sceglierà". Lo ha detto il leader di Azione, Carlo Calenda, ospite di "Tagadà" su La7."In questo momento non c'è sbocco per un governo di unità nazionale. Il centro sarà cruciale per evitare gli estremismi dei sovranisti", ha aggiunto.- foto Agenziafotogramma.it -(ITALPRESS).

  • Dalla Luiss Business School uno studio sul brand WindTre
    by Redazione on 29 Settembre 2022 at 12:46

    ROMA (ITALPRESS) - La storia aziendale e le scelte di brand nella fusione WindTre, a distanza di due anni dal lancio sul mercato del marchio unico, sono state al centro dell'incontro che si è tenuto a Roma presso la Luiss Business School a Villa Blanc, per la presentazione dello studio "Value and values: purpose, reputation e scelte di brand nella fusione WindTre".Per Gianluca Corti e Benoit Hanssen, Co-CEOs di WindTre, "la nascita del brand unico rappresenta il punto finale di un importante processo di integrazione che ha coinvolto il business, la cultura e le infrastrutture della nostra azienda. WindTre è ora un marchio forte, riconoscibile, che ha centrato un duplice obiettivo: far sentire "a casa" i clienti di Tre e di Wind raccontando, al contempo, una realtà nuova, quella dell'operatore mobile numero del Paese. Un risultato dovuto al rafforzamento delle telecomunicazioni. La nuova rete mobile - proseguono - integrata e potenziata grazie a significativi investimenti - 6 miliardi in cinque anni - è oggi ai vertici della qualità per copertura e performance. In particolare, a guidare il nuovo brand è stato l'ambizioso purpose da cui ha preso le mosse: quello di "eliminare qualsiasi distanza tra le persone".Lo stesso purpose costituisce le fondamenta della cultura di WindTre ed è al centro anche dell'innovativo modello di lavoro smart, chiamato Human Working, adottato dall'azienda. Riteniamo che la collaborazione tra imprese e mondo dell'istruzione sia cruciale per l'orientamento e la formazione dei talenti. Essere stati selezionati come caso di studio per i manager del futuro è per noi motivo di soddisfazione e di riconoscimento per il grande lavoro svolto, oltre che di stimolo per continuare a migliorarci e ad essere "sempre più vicini" ai clienti", concludono.Sergio Gonella, Culture, Development, Inclusion & Talent Acquisition Director di WindTre, spiega che Luiss Business School e WindTre da tanti anni hanno avviato una partnership "di grande valore. Quello che abbiamo avuto modo di celebrare oggi, un caso di studio sul lancio del brand, è qualcosa di veramente unico. Abbiamo deciso di farlo perchè riteniamo possa essere una esperienza di grande importanza per i giovani, con tanti aspetti di ispirazione e apprendimento", ha sottolineato.Per Claudia Erba, Brand Communication Director di WindTre, "l'elemento di successo fondamentale è essere partiti dalla consapevolezza che i nostri consumatori dovevamo percepire una company sempre migliore. L'azienda, fin dalla nascita, è stata dotata di un'infrastruttura tecnologica nuova e ultra performante, questo ci ha permesso di supportare con successo l'esponenziale crescita delle connessioni durante il periodo di lockdown. Abbiamo tradotto in realtà una promessa di vicinanza", ha concluso.- foto ufficio stampa WindTre -(ITALPRESS).