Mazara , un sequestro di tonno rosso effettuato dalla capitaneria di porto

Mazara , un sequestro di tonno rosso effettuato dalla capitaneria di porto

Il sequestro è scattato all’interno di uno stabilimento che commercializza prodotto ittico

La Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo nei giorni scorsi ha sequestrato due esemplari di tonno rosso all’interno di uno stabilimento cittadino che commercializza prodotto ittico. I due esemplari, rispettivamente di 170 kg e di 306 kg, erano stivati all’interno di una cella frigorifera e il loro valore commerciale alla vendita era pari a circa  4.000 euro. Durante il controllo, il titolare dello stabilimento non è stato in grado di esibire la documentazione comprovante la provenienza del prodotto ittico, il quale è risultato, dunque, non tracciato. L’accertamento è stato portato a termine a seguito di un’attenta attività di monitoraggio posta in essere dagli uomini della Guardia Costiera che per alcune settimane hanno effettuato degli appostamenti per verificare il movimento all’interno dello stabilimento poi controllato. Oltre al sequestro del prodotto ittico, al trasgressore è stata elevata una sanzione amministrativa pari a 2.666 euro.Durante l’operazione i militari hanno richiesto l’intervento del medico veterinario competente per appurare se il prodotto ittico fosse edibile. A seguito di accurato controllo posto in essere dal medico, il tonno è risultato essere commestibile ed è stato donato in beneficenza al Banco Alimentare di Mazara del Vallo. La Capitaneria di porto di Mazara del Vallo continuerà, nei prossimi giorni, ad effettuare controlli relativi alla conservazione e alla vendita di prodotti ittici, al fine di tutelare il consumatore finale e garantire allo stesso la consumazione di alimenti trattati a norma di legge. Particolare attenzione sarà rivolta, ancora una volta, al commercio illegale di tonno rosso. La normativa di settore, al fine garantire la riproduzione e il ripopolamento nell’ambiente marino di tale specie ittica, consente la cattura della stessa solamente a favore di alcune unità appositamente e preventivamente autorizzate. La violazione di tali norme comporta, infatti, non solo un’alterazione ed una diminuzione dello stock ittico del tonno rosso, ma anche l’inosservanza delle regole sulla tracciabilità con possibile nocumento al consumatore finale.

Comunicato stampa

Agenzia di Stampa Italpress - Top News sulla notizia con una squadra veloce ed affidabile

  • Bagnaia vince anche a Silverstone, Quartararo solo ottavo
    by Redazione on 7 Agosto 2022 at 11:10

    SILVERSTONE (INGHILTERRA) (ITALPRESS) - Francesco Bagnaia vince il Gran Premio di Gran Bretagna di MotoGP. Dopo il trionfo in Olanda prima della pausa estiva, il pilota italiano di Ducati si impone nella dodicesima prova del Mondiale sul tracciato di Silverstone resistendo agli attacchi di Maverick Vinales (Aprilia) negli ultimi due giri. Completa il podio l'altra Ducati ufficiale dell'australiano Jack Miller. Bagnaia accorcia dunque in classifica piloti sul leader Fabio Quartararo (Yamaha), ottavo, e su Aleix Espargaro (Aprilia), nono, che limita i danni dopo il brutto incidente di sabato. Splendido quarto posto per Enea Bastianini davanti all'altra Ducati di Jorge Martin, decimo posto per Marco Bezzecchi. Il poleman Johann Zarco (Ducati Pramac) è invece scivolato nel corso del quinto giro mentre era al comando della gara."Questa è la mia vittoria migliore - ha esultato Bagnaia - Non è mai semplice, abbiamo sofferto. Per tutto il weekend abbiamo avuto problemi con l'aderenza del posteriore. Oggi abbiamo fatto un passo avanti usando la gomma dura, poi mancava qualcosa che abbiamo trovato in gara". "Ho spinto al massimo per tutta la gara, in partenza non riuscivo a usare il congegno posteriore ma avevo un buon ritmo e sono riuscito a rimontare velocemente - ha osservato Vinales - Sono molto contento, l'Aprilia sta lavorando alla grande e stiamo andando bene. I risultati stanno arrivando, passo dopo passo siamo sempre più forti: questa è la strada".- foto LivePhotoSport -(ITALPRESS).

  • Elezioni, Appendino “Il M5S è la mia casa, mi candido”
    by Redazione on 7 Agosto 2022 at 09:00

    ROMA (ITALPRESS) - "Io non sono più sindaca. In tanti in questi mesi mi avete chiesto se non mi mancasse. Non è semplice rispondere, ma credo di no. Quando inizi un ruolo simile sai benissimo che è un'esperienza con un inizio e una fine, e credo che 'affezionarsi al poterè non sia mai un bene. Ho sempre detto che la politica si può fare dentro e fuori le Istituzioni e lo credo ancora. Ma è pur vero che è da dentro le Istituzioni che ti assumi la responsabilità di cambiare le cose portando la voce delle persone con cui condividi visione, progetti e obiettivi. Persone con cui condividi un'idea di futuro. E la forza politica che meglio incarna la mia idea di futuro è il Movimento 5 Stelle. Un movimento che ho seguito dalle piazze alle Istituzioni, dalle proteste alle proposte, dalle battaglie vinte agli errori commessi. Il Movimento è la mia casa politica e sono orgogliosa di farne parte". Così, su Instagram, l'ex sindaco di Torino ed esponente M5S, Chiara Appendino. "E quando sei parte di qualcosa devi avere il coraggio di metterti in gioco, anche nei momenti più difficili. Ecco perchè sono qui per dirvi che ho deciso di mettermi a disposizione della comunità del Movimento 5 Stelle e del progetto di Giuseppe Conte, candidandomi alle prossime elezioni politiche. Giustizia sociale, crisi economica e ambientale, diritti e donne, lavoro, giovani e precariato sono i temi principali per i quali continuerò a battermi insieme al Movimento. Con la forza dell'unico schieramento politico libero di portare avanti queste battaglie senza compromessi al ribasso", conclude. (ITALPRESS). -foto agenziafotogramma.it-

  • Ucraina, Papa “Partenza delle navi segno di speranza”
    by Redazione on 7 Agosto 2022 at 08:35

    ROMA (ITALPRESS) - "Desidero salutare con soddisfazione la partenza dai porti dell'Ucraina delle prime navi cariche di cereali. Questo passo dimostra che è possibile dialogare e raggiungere risultati concreti che giovano a tutti. Pertanto tale avvenimento si presenta anche come un segno di speranza e auspico di cuore che seguendo questa strada si possa mettere fine ai combattimenti e arrivare a una pace giusta e duratura". Così Papa Francesco dopo la recita dell'Angelus in Piazza San Pietro. (ITALPRESS). -foto agenzia fotogramma.it-

  • Berlusconi “La sinistra denigra, noi parliamo di contenuti”
    by Redazione on 7 Agosto 2022 at 05:20

    ROMA (ITALPRESS) - Il prossimo premier "sarà una proposta che spetta a chi nella coalizione ha preso più voti, naturalmente in accordo con gli alleati. E poi sarà il capo dello Stato a prendere la decisione definitiva". Così il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in un'intervista al Messaggero. "Da parte delle sinistre vedo i prodromi di una campagna solo di denigrazione dell'avversario. Non riescono a dire nulla sul loro programma. Forse perchè sono in disaccordo su tutto. Da parte nostra invece parliamo di contenuti, del nostro progetto per far ripartire l'Italia. E lo facciamo con un linguaggio sereno e rispettoso", aggiunge. Alla domanda su cosa abbiano in comune con lui i leader di Fratelli d'Italia e Lega, dice: "Giorgia, la determinazione e il coraggio, Matteo la capacità di parlare agli italiani e anche quella di saper ascoltare". A Meloni che invita gli alleati a non fare promesse elettorali irrealizzabili "non ho nulla da rispondere perchè sono certo che quella frase non si riferisse a noi. Dico però che sono perfettamente d'accordo: i nostri sono progetti del tutto realistici, si finanziano con tagli alle spese perfettamente realizzazbili", osserva. Una fusione tra Forza Italia e Lega? "No, siamo due forze diverse, con culture politiche diverse e ci rivolgiamo ad elettorati diversi", chiosa. (ITALPRESS). -foto agenziafotogramma.it-

  • Torino e Spal ai sedicesimi di Coppa Italia
    by Redazione on 6 Agosto 2022 at 19:51

    TORINO (ITALPRESS) - Torino e Spal raggiungono Cagliari, Udinese, Cittadella, Sampdoria, Brescia e Spezia ai sedicesimi di Coppa Italia. Il Toro passa il turno battendo 3-0 il Palermo e staccando il pass per la prossima sfida con il Cittadella. In un primo tempo avaro di emozioni i granata fanno la partita, ma ad avere l'occasione da rete più concreta sono gli ospiti: Brunori calcia a giro, ma trova una grande risposta di Milinkovic-Savic. Nella ripresa gli uomini di Ivan Juric cambiano marcia e trovano la rete del vantaggio grazie a Sasà Lukic, che si avventa su una respinta e infila alle spalle di un incolpevole Pigliacelli. Radonjic, dopo essersi visto annullare un gol, firma ugualmente il raddoppio di testa e nel finale il neo-entrato Pietro Pellegri chiude definitivamente i conti.La Spal, invece, supera 2-1 l'Empoli al Castellani e ai tempi supplementari e ora attende la vincente di Genoa-Benevento per conoscere il nome dell'avversaria dei sedicesimi. Nel primo tempo gli azzurri creano diverse occasioni da rete con Destro, Bajrami e Parisi, ma non riescono a sbloccare il punteggi. Nella ripresa i padroni di casa trovano la rete del vantaggio all'80' con Nicolò Cambiaghi, ma appena due minuti più tardi Lorenzo Dickmann rimette tutto in equilibrio e porta la sfida ai tempi supplementari. Quando sembrano profilarsi i calci di rigore e dopo un penalty tolto al Var ai toscani, la Spal conquista un clamoroso successo in pieno recupero grazie al colpo di testa vincente di Arena.- foto Image - (ITALPRESS).