“Pasqua sicura”, i carabinieri di Mazara denunciano 10 persone

“Pasqua sicura”, i carabinieri di Mazara denunciano 10 persone

Altri 3 giovani segnalati alla Prefettura di Trapani per uso personale di sostanze stupefacenti

Le festività pasquali appena concluse hanno visto i Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo particolarmente impegnati a garantire un’ulteriore intensificazione dei servizi di controllo su tutto il territorio di competenza con il dispiegamento di numerosi equipaggi appartenenti alle Stazioni ed alla Sezione Radiomobile. Le attività, articolate su più giorni,  hanno permesso di deferire in stato di libertà 10persone, tutte già gravate da precedenti di polizia, e di segnalare 3 giovani alla Prefettura di Trapani come assuntori di sostanze stupefacenti. In particolare, gli accertamenti condotti nel corso dei posti di blocco su strada, hanno permesso di deferire alla Autorità Giudiziaria un 43 enne marsalese e un 20enne mazarese ritenuti responsabili del reato di porto ingiustificato di armi e/o oggetti atti ad offendere poiché trovati in possesso di 1 coltello a serramanico ciascuno, tre persone, tra i 41 e i 30 anni, in ordine al reato di reiterazione nella guida con patente mai conseguita e un 52enne marsalese accusato del reato di reiterazione nella guida con patente revocata. A seguito delle numerose perquisizioni eseguite, il personale operante ha deferito un 21enne per detenzione di sostanze stupefacenti e segnalato alla locale Prefettura tre ventenni in qualità di assuntori non terapeutici; complessivamente sono stati sequestrati8 grammi di crack, 2 grammi di hashish e 1 grammo di marijuana. Nel comune di Vita, i Carabinieri hanno accertato che un 56enne esercitava abusivamente la professione in un autolavaggio e che due persone di 30 e 26 anni, nel comune di Mazara del Vallo avevano occupato abusivamente un alloggio popolare: anche quest’ultimi sono stati denunciati in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.

comunicato stampa