Pochi ricoveri, chiude il reparto Covid di Mazara

Pochi ricoveri, chiude il reparto Covid di Mazara

E’ questa la novità delle ultime ore sul fronte Coronavirus nel territorio

In provincia di Trapani ci sono pochi ricoveri per il Covid e allora il reparto ad hoc aperto pochi mesi addietro all’ospedale Abele Ajello di Mazara del Vallo chiude. Almeno momentaneamente dopo 5 mesi di attività. E comunque pronto a riaprire i battenti nel caso la situazione dovesse peggiorare e ci fosse la necessità di riavere operativo tale reparto. E’ questa la novità delle ultime ore sul fronte Coronavirus nel territorio. Così, almeno, a quanto risulta alla nostra redazione. I macchinari e le attrezzature dovrebbero restare, quindi,  al loro posto all’interno del nosocomio mazarese, mentre il personale dovrebbe essere trasferito all’ospedale Paolo Borsellino di Marsala, che resterebbe per ora l’unica struttura di riferimento Covid in provincia di Trapani. D’altronde, i numeri sono confortanti da questo punto di vista. Secondo gli ultimi dati disponibili ieri i ricoverati erano in totale 45 nel Trapanese, di cui 3 in terapia intensiva e 42 non in terapia intensiva. Numeri decisamente migliori rispetto alle settimane scorse, quando i ricoverati erano di più. Il picco nel Trapanese si è registrato il 12 gennaio, con ben 172 ricoverati, di cui 11 in terapia intensiva. Ovviamente, c’è da augurarsi che non ci siano più esigenze sanitarie tali da riaprire il reparto Covid di Mazara. Un reparto, come si ricorderà, che era stato aperto lo 22 settembre.