Un bimbo si allontana mentre gioca nella casa di campagna tra Mazara e Marsala, i carabinieri lo riportano a casa

Un bimbo si allontana mentre gioca nella casa di campagna tra Mazara e Marsala, i carabinieri lo riportano a casa

Il bambino è stato notato e soccorso da un militare dell’Esercito libero dal servizio, che ha avvertito i carabinieri

Il provvidenziale intervento di un militare dell’Esercito e le immediate attività di indagine eseguite dai Carabinieri della Stazione di Ciavolo, hanno permesso ad un bimbo di soli sei anni, che si era perso, di fare ritorno a casa e di riabbracciare i propri genitori. In particolare, a seguito di richiesta di intervento pervenuta tramite il numero unico “112”, i Carabinieri hanno raggiunto una strada di campagna, sita tra i comuni di Mazara del Vallo e Marsala, dove un graduato dell’Esercito Italiano in servizio presso il 6^ Reggimento Bersaglieri di Trapani, libero dal servizio, aveva notato un bambino che camminava da solo con aria impaurita. Allarmato da tale circostanza, il  militare lo aveva raggiunto per verificare se lo stesso si trovasse in difficoltà: in effetti il bambino, mentre giocava, si era incautamente allontanato dalla casa di campagna, dove si trovava con il padre, e poi non era stato più in grado di farvi ritorno. A quel punto, il militare ha contattato i Carabinieri che, giunti immediatamente sul posto, hanno avviato una serie di accertamenti che hanno permesso di rintracciare e tranquillizzare il padre –già alla ricerca del proprio figlio- e di ricondurre il bimbo a casa sano e salvo.

comunicato stampa