Violano gli obblighi della sorveglianza speciale, due arresti a Trapani e Mazara

Violano gli obblighi della sorveglianza speciale, due arresti a Trapani e Mazara

Gli arrestati sono un 42enne e un 53enne

Nel fine settimana appena trascorso i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trapani hanno tratto in arresto un pregiudicato trapanese di 42 anni, S.M., per inosservanza degli obblighi imposti dalla  Sorveglianza Speciale di P.S. Il soggetto, in atto sottoposto alla predetta misura di prevenzione, con obbligo di soggiorno nel comune di Trapani e l’obbligo di permanere in casa durante le ore notturne non è stato trovato in casa dai Carabinieri che nel cuore della notte sono andati a controllarlo. Acclarato che lo stesso si era allontanato arbitrariamente ed ingiustificatamente dal proprio domicilio, i militari dell’Arma si mettevano subito alla ricerca dello stesso e riuscivano a rintracciarlo all’interno di un appartamento di un vicino di casa. Tratto in arresto per l’inosservanza degli obblighi imposti dal giudice veniva trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia in attesa dell’udienza di convalida svoltasi nella giornata di ieri dove lo stesso è stato ristretto agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico. Stessa sorte per un pregiudicato mazarese di 53 anni, C.N., anche lui sorpreso fuori della sua abitazione nelle ore notturne in violazione degli obblighi della Sorveglianza Speciale cui era sottoposto. Lo stesso rintracciato dai Carabinieri per le vie della città tentava la fuga a piedi venendo subito bloccato ed arrestato. Al termine delle formalità di rito veniva sottoposto come disposto dall’Autorità Giudiziaria agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo previsto per la mattinata odierna.

comunicato stampa