Pantelleria, ritrovato l’anziano scomparso sull’isola

Pantelleria, ritrovato l’anziano scomparso sull’isola

L’uomo è stato rintracciato durante le ricerche dai carabinieri

Carabinieri della Stazione di Pantelleria e della Motovedetta “Maronese”, hanno rintracciato un 70enne residente sull’isola di Pantelleria, affetto da demenza senile, che era scomparso nella giornata di ieri, intorno a mezzogiorno.
Le ricerche dell’anziano sono state avviate dai militari dell’Arma nella tarda serata di ieri, non appena ricevuta la segnalazione dell’allontanamento dell’uomo da parte di una vicina di casa che era stata incaricata di vigilare sull’uomo dai suoi tutori legali, i quali si trovano momentaneamente all’estero.
La donna, conoscendo la patologia che affligge il 70enne, non vedendolo rientrare in casa nonostante l’ora tarda, si era recata presso la locale Stazione Carabinieri in cerca di aiuto.
Immediatamente sono state avviate delle attività di ricerche ad ampio raggio, infatti, l’uomo era uscito di casa già da diverse ore e non aveva con sé un telefono cellulare con cui poterlo rintracciare.
Fortunatamente, dopo una notte di ininterrotte ricerche, stamattina i Carabinieri hanno trovato l’anziano illeso, anche se molto confuso e disorientato, a diversi chilometri da casa. L’uomo, infatti, mentre passeggiava da solo aveva perso l’orientamento e non era più riuscito a far rientro alla propria abitazione, l’arrivo della sera aveva peggiorato questa situazione provocando grande agitazione nell’anziano.
Il pronto intervento dei Carabinieri, che hanno messo in campo tutte le risorse disponibili -tra cui anche il personale del servizio navale imbarcato sulla Motovedetta- in ininterrotte ricerche, ha permesso il buon esito di questa delicata situazione.

Comunicato stampa