Scuola, istituti aperti domani a Salemi

Scuola, istituti aperti domani a Salemi

Venuti: “Attenti all’evoluzione del quadro ma nel rispetto delle norme”

“La task force regionale sulla scuola ha preso la decisione sul rientro in classe: domani, giovedì 13 gennaio, gli istituti siciliani riapriranno i battenti. La decisione è stata ufficializzata pochi minuti fa anche dal governo regionale con un comunicato. Ad oggi la Sicilia è in zona gialla e nessun intervento sulla scuola è possibile secondo le norme, come confermato anche da una sentenza del Tar che in Campania ha sospeso il provvedimento di chiusura degli istituti. L’argomento divide profondamente anche i sindaci ma, dopo un confronto che ho avuto con i dirigenti scolastici, ritengo corretto che ci si allinei alle direttive nazionali e regionali e che si rispettino le valutazioni scientifiche dell’Asp secondo la quale, al momento, il rientro a scuola non rappresenta un problema sotto il profilo del Covid-19”. Lo afferma in una nota il sindaco di Salemi (Trapani), Domenico Venuti. “Insieme con altri sindaci, quindi, abbiamo deciso di non chiudere le scuole e da domani anche a Salemi si tornerà tra i banchi – aggiunge Venuti -. La scuola, finora, non ha rappresentato un problema sotto il profilo dei contagi e chiuderla, lasciando aperte tutte le altre attività nel Paese, non avrebbe senso. Nei mesi passati abbiamo già vissuto le influenze negative della Dad sui ragazzi, specie nelle fasce più disagiate – ancora il sindaco di Salemi -. Continueremo tuttavia a seguire l’evoluzione della curva epidemiologica e del quadro normativo, pronti a prendere in esame qualsiasi ipotesi con il solo scopo di tutelare i diritti dei nostri ragazzi in raccordo con tutte le autorità competenti”.

comunicato stampa

Agenzia di Stampa Italpress - Top News sulla notizia con una squadra veloce ed affidabile

  • Tris d’oro per l’Italia agli Europei di nuoto
    by Redazione on 12 Agosto 2022 at 14:41

    ROMA (ITALPRESS) - Tris d'oro per l'Italia del nuoto agli Europei di Roma. Il programma delle finali della seconda giornata in vasca si è aperto con la vittoria di Margherita Panziera nei 200 dorso. Nel giorno del suo 27° compleanno la nativa di Montebelluna ha ottenuto nettamente il successo con il tempo di 2'07"13 davanti alla britannica Katie Shanahan e all'ungherese Dora Molnar. "E' il terzo oro consecutivo agli Europei e sono felice di averlo vinto qui - ha gioito Panziera - il tifo è stato emozionante anche se non ho fatto la gara che mi aspettavo. Sono felice di questo finale di stagione". Il secondo oro di giornata è arrivato da Thomas Ceccon nei 50 farfalla. L'azzurro, dopo essersi messo in mostra agli ultimi Mondiali di Budapest, ha ottenuto il successo anche a livello europeo con il crono di 22"89. Sul podio sono saliti anche il francese Maxime Grousset e il portoghese Diogo Matos Ribeiro. "Una gara nei 50 metri si può vincere o perdere per un attimo, oggi è andata bene a me perchè l'olandese (Korstanje) era andato meglio ieri - ha osservato Ceccon - Forse ho sbagliato la partenza ma ci si gioca tutto sui centesimi. Mi sono riscattato". A completare la festa azzurra ci hanno pensato Nicolò Martinenghi e Federico Poggio, rispettivamente oro e argento nei 100 rana in un podio completato dal lituano Andrius Sidlauskas.- foto LivePhotoSport -(ITALPRESS).

  • Bankitalia, cresce la spesa dei turisti stranieri in Italia
    by Redazione on 12 Agosto 2022 at 14:06

    ROMA (ITALPRESS) - A maggio, secondo i dati della Banca d'Italia, il saldo della bilancia dei pagamenti turistica dell'Italia ha registrato un avanzo di 1,7 miliardi (da 0,1 miliardi nello stesso mese del 2021). Le entrate turistiche (3,5 miliardi) sono state pari a quasi cinque volte quelle dell'anno precedente, mentre le uscite (1,8 miliardi) sono più che raddoppiate.Negli ultimi tre mesi disponibili (marzo-maggio), la spesa degli stranieri in Italia si è all'incirca quintuplicata rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno, confermando la forte dinamica registrata nei mesi precedenti; nello stesso periodo la spesa dei viaggiatori italiani all'estero è invece quasi triplicata. Nei tre mesi terminanti a maggio, il divario negativo rispetto ai livelli pre-pandemici del 2019 è rimasto pressochè invariato per i flussi in ingresso (-18,4%) e si è portato su valori analoghi (-17,4%) per quelli in uscita.(ITALPRESS).-foto agenziafotogramma.it-

  • Minisini oro e Cerruti argento nel sincro agli Europei di nuoto
    by Redazione on 12 Agosto 2022 at 13:34

    ROMA (ITALPRESS) - Due medaglie per l'Italia nel solo tecnico di nuoto artistico agli Europei di Roma. Giorgio Minisini ha vinto l'oro nella prova maschile. L'azzurro, all'esordio internazionale nel singolo, ha incantato il pubblico del Foro Italico con l'esercizio "A Plastic Sea", dominando con 85.7033 punti (26.4000 di esecuzione, 25.9000 l'impressione artistica, 33.4033 gli elementi). A completare il podio lo spagnolo Fernando Diaz Del Rio, medaglia d'argento con 79.4951 punti, e il serbo Ivan Martinovic, bronzo con il punteggio di 58.4951.Nella gara femminile Linda Cerruti ha vinto la medaglia d'argento completando senza sbavature l'esercizio sulle note di "Gift of the Gods" di Two Steps from Hell & Nick Phoenix, conquistando 90.8839 punti (27.8000 di esecuzione, 27.4000 l'impressione artistica, 35.6839 gli elementi). La medaglia d'oro è andata al collo dell'ucraina Marta Fiedina con il punteggio di 92.6394; completa il podio l'austriaca Vasiliki Alexandri, bronzo con 90.0156 punti.In chiusura di programma è arrivata la terza medaglia di giornata per l'Italia, uno splendido argento nell'highlights. Le azzurre Domiziana Cavanna, Linda Cerruti, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, Gemma Galli, Marta Iacoacci, Marta Murru, Enrica Piccoli, Federica Sala, Francesca Zunino hanno portato a termine senza sbavature l'esercizio sulle note di "Highlight Flags of Our Fathers di Rise of Evil" di Antongiulio Frulio, chiudendo al secondo posto con 91.7000 punti (27.7000 di esecuzione, 36.8000 l'impressione artistica e 27.2000 gli elementi). Titolo continentale per l'Ucraina con il punteggio di 94.0667, completa il podio la Francia, bronzo con 89.2000 punti.- foto LivePhotoSport -(ITALPRESS).

  • Covid, 26.693 nuovi casi e 152 morti nelle ultime 24 ore
    by Redazione on 12 Agosto 2022 at 13:32

    ROMA (ITALPRESS) - Sono 26.693 i nuovi casi di Coronavirus inItalia, su un totale di 177.819 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. E' quanto emerge dal quotidiano bollettino sull'emergenzapandemica diffuso dal Ministero della Salute. Sono 152 i morti,che portano il totale delle persone decedute per Covid da iniziopandemia a quota 173.853. I ricoverati con sintomi sono 8.043 (315 in meno di ieri), dei quali 306 in terapia intensiva, 15 iun meno rispetto a ieri. - Foto Agenziafotogramma.it -(ITALPRESS).

  • Webuild, al via cantieri per 83 km di linee ferroviarie nel Sud Italia
    by Redazione on 12 Agosto 2022 at 13:01

    MILANO (ITALPRESS) - Webuild avvia quattro nuovi cantieri nel Sud Italia, due a cavallo tra Campania e Puglia, e due in Sicilia. Partono le opere, oltre 3 miliardi di euro di valore complessivo, per la realizzazione di 83 chilometri di nuove tratte ferroviarie. Si tratta degli ultimi due cantieri della linea veloce Napoli-Bari, per la realizzazione delle tratte Hirpinia-Orsara e Orsara-Bovino, 40 chilometri di tracciato, e dei cantieri per la costruzione dei primi due lotti funzionali della Messina-Catania, tratte Fiumefreddo-Taormina/Letojanni e Giampilieri-Taormina, per un totale di 43 chilometri di linea. Le opere fanno parte dei 27 grandi progetti infrastrutturali sui cui Webuild è attualmente impegnata in Italia.I lavori, dopo l'aggiudicazione effettuata da Rete Ferroviaria Italia (Gruppo FS Italiane) nel 2021 e la successiva predisposizione del progetto esecutivo sviluppato dai consorzi aggiudicatari, possono ora prendere il via. A eseguire gli interventi saranno quattro consorzi, uno per ogni tratta, ciascuno partecipato dal Gruppo Webuild, leader e in quota al 70%, e da Impresa Pizzarotti, al 30%.Per la tratta Hirpinia-Orsara, si prevede la realizzazione di 28 chilometri di tracciato, di cui 27 chilometri sviluppati in galleria. Per la tratta Orsara-Bovino, è previsto lo scavo di una galleria ferroviaria a doppia canna di circa 10 chilometri e la realizzazione di ulteriori 2 chilometri di tracciato. I due contratti sono parte del più ampio progetto di riqualificazione dell'asse ferroviario Napoli-Benevento-Foggia-Bari, che prevede raddoppio di tratte a singolo binario e realizzazione di varianti al tracciato esistente per migliorare l'integrazione del sistema ferroviario del Sud Est del Paese con l'alta velocità. Sullo stesso asse, Webuild sta realizzando anche la tratta Napoli-Cancello, 15,5 chilometri di tracciato in prossimità della stazione alta velocità Napoli-Afragola, e la tratta Apice-Hirpinia, 18 chilometri di linea per l'attraversamento dell'Appennino.La tratta Taormina-Giampilieri prevede 28,3 chilometri di linea, inclusi 25,2 chilometri in galleria da realizzare con scavo meccanizzato con impiego di 3 TBM (Tunnel Boring Machine), 7 viadotti, 2 stazioni ferroviarie. La tratta Fiumefreddo-Taormina/Letojanni si estende per 15 chilometri e include l'interconnessione Taormina-Letojanni, la stazione interrata di Taormina, 2 viadotti e 4 gallerie, di cui 2 da scavare con impiego di 2 TBM.Le due tratte sono parte del progetto di potenziamento dell'asse ferroviario Palermo-Catania-Messina, che punta a velocizzare i collegamenti ferroviari dell'isola e migliorare l'accessibilità del territorio. Sulla linea Palermo-Catania, il Gruppo Webuild sta già realizzando la tratta BicoccaCatenanuova, che contribuirà a far viaggiare i treni tra le due città siciliane ad una velocità massima di 200 chilometri orari.Webuild è oggi fortemente impegnato nel Sud dell'Italia, isole comprese, dove sta realizzando 15 progetti con oltre 2.300 imprese coinvolte da inizio lavori e circa 3.700 persone occupate, diretti e di terzi. Alle iniziative già segnalate, si aggiungono, tra l'altro, il Terzo Megalotto della Strada Statale Jonica, 28 chilometri di tracciato che andranno a rafforzare la viabilità del versante Ionico in Calabria, e la Stazione Napoli-Capodichino della Metropolitana di Napoli, che contribuirà a collegare il centro della città con l'aeroporto internazionale.- foto Agenziafotogramma.it: Pietro Salini, amministratore delegato di Webuild -(ITALPRESS).