A Partanna un Parco Giochi inclusivo

A Partanna un Parco Giochi inclusivo

Lo comunica il sindaco nella Giornata dedicata all’Autismo

Finanziato al Comune di Partanna il progetto esecutivo per la realizzazione di ‘Tutti in Gioco’, un parco giochi inclusivo. Nella ‘Giornata mondiale per la consapevolezza sull’Autismo’, suscita grande entusiasmo la notizia del finanziamento, pari a € 50.000,00, da parte dell’Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del lavoro della Regione Siciliana, per la realizzazione di un parco giochi privo di barriere architettoniche, concepito, quindi, per accogliere davvero tutti i bambini. L’Amministrazione comunale che cofinanzierà il progetto con un contributo pari a € 5.000,00, ha individuato e ritenuto idonea per la sua realizzazione la già esistente area ludica di Piazza Dante Alighieri che verrà ampliata e dotata di ulteriori giochi. Fortemente voluto dall’Amministrazione Catania, che ha ottenuto il finanziamento candidandosi al bando regionale, il parco è stato concepito ponendo attenzione alle esigenze espresse dalle famiglie dei bambini disabili, con l’opportunità di fornire adeguati servizi e/o spazi per permettere davvero a tutti di trascorrere momenti di svago all’area aperta. Il nuovo parco rappresenterà un importante luogo di inclusione, partecipazione e aggregazione sociale, strumento di educazione e formazione, promuovendo lo sviluppo di capacità e abilità, nonché la crescita equilibrata di ciascun soggetto. “Sono particolarmente soddisfatto di dare la notizia del finanziamento nella giornata dedicata alla sensibilizzazione sull’autismo – dice il sindaco Nicolò Catania – a dimostrazione dell’attenzione della nostra Amministrazione nei confronti della tematica e, a tal proposito, mi fa piacere comunicare che il 9 aprile dedicheremo, come ogni anno, una giornata al confronto e alla sensibilizzazione sull’argomento, con l’intervento qualificato di specialisti e addetti ai lavori, come momento di ulteriore divulgazione della conoscenza e consapevolezza dell’opinione pubblica. Nei prossimi giorni pubblicheremo il programma dell’iniziativa”.

comunicato stampa