Istituto “Allmayer” di Alcamo, il sindaco scrive agli organi competenti

Istituto “Allmayer” di Alcamo, il sindaco scrive agli organi competenti

Per il primo cittadino la strada percorribile è quella di acquistare l’immobile per la scuola

Il Sindaco Domenico Surdi ha inviato una nota riguardante la situazione dell’immobile dell’istituto Vito Fazio Allmayer  all’Assessorato Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale -Servizio Scuole Statali, al MIUR – Ufficio Scolastico Regionale Ufficio – Ambito Territoriale per la provincia di Trapani, al commissario del Libero Consorzio Comunale Trapani. Infatti il problema dell’affitto dei locali per la scuola sembra non avere fine, il Consorzio Comunale di Trapani in una nota ha comunicato che non intende protrarre oltre il 22 aprile 2021 il contratto di locazione dell’immobile di via Benedetto Croce, n. 3 (lotto V). Dichiara il Sindaco Domenico Surdi “prendiamo atto, con stupore, che a meno di tre mesi dalla chiusura dell’anno scolastico, il Libero Consorzio non intende rinnovare il contratto di locazione di una parte dei locali dell’Istituto Allmayer. E’ incredibile, una situazione incresciosa che si protrae da anni; ancora una volta apprendiamo che la Provincia intende recedere dal contratto di locazione dell’immobile scolastico. Già l’anno scorso, in un apposito incontro palermitano, avevo ricevuto rassicurazioni su una possibile e definitiva  soluzione, da parte degli Assessori Regionali competenti. Con stupore si torna a discutere di recesso e mancanza di soldi, è intollerabile, per anni ci siamo battuti affinché la scuola rimanga ad Alcamo e così deve essere. Abbiamo cercato, nei tanti incontri che ci sono stati fra tutti i soggetti coinvolti, le possibili e migliori soluzioni, ma evidentemente chi avrebbe dovuto non le ha messe in campo. L’istituto non può essere smembrato, la strada percorribile è quella di acquistare l’immobile per la scuola per risolvere definitivamente una questione che si trascina, in un deplorevole balletto di competenze, da cinque anni.”    

comunicato stampa