Mazara, modifica al regolamento per la riduzione della Tari alle utenze domestiche

Mazara, modifica al regolamento per la riduzione della Tari alle utenze domestiche

Estensione fino a 18mila euro del limite Isee per la riduzione del 40% della parte variabile della tariffa. La proposta approvata dalla Giunta passa al vaglio del Consiglio comunale



La Giunta Municipale, con deliberazione n. 168 del 2 novembre, ha approvato una proposta di modifica al regolamento per la riduzione della Tari (tassa rifiuti) alle utenze domestiche per l’anno 2021. La proposta, che è stata inviata al Consiglio comunale per la definitiva approvazione, interviene sull’ultima fascia di riduzione della Tari, prevedendo un’estensione del limite Isee fino a 18mila euro entro il quale è possibile richiedere la riduzione della Tari da parte dei nuclei familiari che occupano abitazioni. In caso di approvazione definitiva della modifica regolamentare, i nuclei familiari con indicatore Isee compreso tra 6mila e un euro e 18mila euro potranno usufruire a richiesta di una riduzione del 40% della parte variabile della Tari, mentre con il regolamento vigente il limite Isee è di 12mila euro. Rimangono invariate le altre fasce: 1) abitazioni occupate da nuclei familiari con indicatore ISEE non superiore a €. 3.000,00, riduzione pari al 80% della parte variabile della tariffa; 2) abitazioni occupate da nuclei familiari con indicatore ISEE compreso tra € 3.000,01 e €. 6.000,00, riduzione pari al 70% della parte variabile della tariffa. Poiché è scaduto il 31 ottobre scorso il termine ultimo per la presentazione delle richieste di riduzione della Tari domestica sulla scorta del regolamento vigente ed il numero delle domande presentate risulta inferiore alle attese (circa un migliaio su circa tre mila attese) l’amministrazione ha deciso di intervenire sull’ampliamento dell’ultima fascia Isee. “Ho già coinvolto la presidenza del consiglio comunale e tutti i gruppi consiliari – dice l’assessore al Bilancio Giacomo Mauro – affinché la proposta di modifica possa essere calendarizzata in tempi brevi e ottenere l’approvazione ed ho ricevuto unanime rassicurazione positiva. Pertanto – aggiunge Mauro – anche se ancora la modifica non è esecutiva e non è stato pubblicato il consequenziale avviso, invitiamo gli utenti ad attivarsi fin da ora anche se solo per informazioni presso patronati o presso i nostri uffici tributari. Infatti dopo l’approvazione e la pubblicazione dell’avviso i termini per la presentazione saranno stretti, presumibilmente il 30 novembre. Anche i nuclei familiari che avevano i requisiti per presentare la domanda entro il 31 ottobre e non l’hanno fatto potranno presentare domanda entro il nuovo termine”. Per qualsiasi informazione o chiarimento è possibile contattare i seguenti numeri telefonici: 0923/671800- 0923/671801 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 12:00 o scrivere alla seguente mail: infotax@comune.mazaradelvallo.tp.it.

comunicato stampa