Mazara, premiati oggi i dipendenti comuali dell’anno Errera e Russo

Mazara, premiati oggi i dipendenti comuali dell’anno Errera e Russo

Ai vincitori consegnata una pergamena, una targa e anche un abbonamento per la stagione teatrale de “Il canto del Marrobbio”

Una pergamena, una targa, un abbonamento per la stagione teatrale de “Il canto del Marrobbio” ma soprattutto il plauso e l’unanime attestazione di stima testimoniata da amministrazione, dirigenti, funzionari e dipendenti del Comune di Mazara del Vallo. Questi i riconoscimenti conferiti questa mattina dal Sindaco Salvatore Quinci a Vito Errera, responsabile dell’Ufficio Carte d’Identità e Antonia Russo, funzionario tecnico, scelti dallo stesso Sindaco, dal presidente del consiglio comunale Vito Gancitano e dal segretario generale Antonella Marascia quali vincitori della prima edizione del Premio “Dipendenti dell’anno Città di Mazara del Vallo”. Una scelta apprezzata e condivisa da tutti i dipendenti comunali presenti alla cerimonia di consegna, svoltasi in Galleria Sicilia nel corso del tradizionale scambio di auguri natalizi. “L’arch. Russo – si legge nelle motivazioni del conferimento – ha dimostrato negli anni un encomiabile attaccamento al lavoro svolto con abnegazione e spirito di servizio.  E’ riuscita a introdurre alcune importanti innovazioni… Riesce a motivare – si legge ancora – i propri collaboratori con l’esempio”. “Se ci fosse un referendum per eleggere il dipendente più disponibile– si legge nella motivazione del premio conferito a Vito Errera – siamo certi che sarebbe eletto a furor di popolo. Gestisce il servizio Carte d’Identità con garbo e pazienza aprendo lo Sportello sempre e comunque al bisogno dei cittadini… anche a Natale e Capodanno, laddove la carte d’identità serve per partire all’improvviso…”. Alla pergamena ed alla targa, come sottolineato, si è aggiunto il premio dell’abbonamento gratuito alla stagione teatrale de “Il Canto del Marrobbio” consegnato dall’arch. Baldo Ballatore. “Nessuna crociera come scritto da alcuni media – ha ironizzato il Sindaco – ma solo un riconoscimento all’impegno ed al comportamento encomiabile di due dipendenti nello spirito di valorizzazione della struttura comunale che sarà chiamata nel nuovo anno ad un impegno sempre maggiore”. I due premiati hanno ringraziato amministrazione e colleghi. Con commozione sia Antonia Russo che Vito Errera hanno voluto condividere i riconoscimenti, anche con un pensiero a chi non c’è più come l’ex sindaco Giovanni D’Alfio nel giorno della commemorazione. La cerimonia si è chiusa con l’augurio del Sindaco di “essere ambiziosi e di trasformare i sogni in progetti ed i progetti in realtà per il bene di se stessi e soprattutto della comunità”.