Petrosino, la Torre Sibiliana passa ufficialmente al Comune

Petrosino, la Torre Sibiliana passa ufficialmente al Comune

Giacalone: “Oggi compiamo un bel passo in avanti per la realizzazione di questo grande progetto”

Petrosino, 03.11.2021

La Torre Sibiliana di Petrosino passa ufficialmente al Comune. E’ stato stipulato oggi, infatti, l’atto di compravendita che sancisce l’acquisizione del bene da parte dell’ente: si tratta di uno dei passaggi fondamentali per il recupero funzionale della Torre che, come si ricorderà, è stato finanziato con 1,9 milioni di euro dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate. Un intervento corposo che prevede anche il recupero della Casa dell’Acqua. “Oggi compiamo un bel passo in avanti nella realizzazione di questo grande progetto per il quale la nostra Amministrazione ha lavorato tanto in questi anni”, sottolinea il Sindaco Gaspare Giacalone. Che aggiunge: “La Torre e la Casa dell’Acqua diventeranno beni comuni e verranno ristrutturate per essere accessibili e fruibili per tutti”. Nel dettaglio, la Casa dell’Acqua, dopo l’intervento di restauro conservativo, verrà utilizzata come futura sede del Museo della civiltà contadina con annesso spazio di ristoro. La Torre Sibiliana diventerà, invece, sede del Distretto Culturale Evoluto Art’Oasis. Inoltre, nel quartiere Gioberti è previsto uno spazio che ospiterà una futura opera di Oasi d’Arte, un’area giochi per bambini, l’installazione di tre moduli prefabbricati in legno da adibire a servizi per il quartiere e, infine, la ristrutturazione del porticato esistente per la realizzazione di uno spazio per attività ludiche.

comunicato stampa