Uffici comunali di Mazara, l’organizzazione in tempo di emergenza Coronavirus

Uffici comunali di Mazara, l’organizzazione in tempo di emergenza Coronavirus

Invito ad utilizzare la certificazione online e la corrispondenza Pec

Usare il più possibile la certificazione online e la corrispondenza tramite pec con gli uffici comunali, soprattutto in questo particolare momento storico legato all’emergenza Coronavirus, evitando di recarsi personalmente negli uffici anagrafici, di stato civile e comunali in genere, se non per necessità impellenti e per servizi che non rientrino nell’elenco delle certificazioni che è possibile richiedere direttamente dal proprio pc, tablet o smartphone.

E’ l’appello lanciato dall’amministrazione comunale nell’ambito delle iniziative #Iorestoacasa.

Oltre alla sospensione (al momento fino al 3 aprile) delle attività di scuole, musei, biblioteca, impianti sportivi, mercati, cimitero comunale (ad eccezione dei seppellimenti) e delle cerimonie civili, con azione degli Uffici di Stato Civile limitata alle registrazioni nascite e morti nel rispetto delle misure precauzionali e disposizioni vigenti , l’Amministrazione comunale, in attuazione delle disposizioni nazionali, ha agevolato lo smart working di quei dipendenti e servizi che possono continuare a lavorare da casa. Ha inoltre favorito la concessione di ferie arretrate ai dipendenti e limitato le azioni ai servizi indispensabili. Anche le riunioni e sedute di giunta vengono realizzate in Videoconferenza.

In tale contesto, l’Ufficio Innovazione sottolinea che è stata ripristinata la certificazione online, che consente di richiedere i seguenti certificati direttamente dal proprio pc, tablet o smartphone:

– certificato di cittadinanza; 
– certificato di matrimonio;
– certificato di nascita;
– certificato di residenza;
– stato di famiglia;
– stato libero. 

  – Come si usa il servizioCollegandosi al portale istituzionale www.comune.mazaradelvallo.tp.it da un qualsiasi pc, tablet o smartphone, nella parte sinistra della home page, occorre cliccare su “Certificati online“.  Dopo la registrazione, che è necessaria per utilizzare il servizio e che consente di ottenere le credenziali per accedervi.

Su ogni certificato richiesto ed erogato è apposto un timbro digitale con codice a barre, necessario per garantire ai documenti elettronici stampati i valori di integrità, non modificabilità e non ripudio, previsti già nella firma digitale.

Qualora i cittadini avessero necessità di produrre in bollo il documento ottenuto online, lo stesso bollo acquistato dall’utente potrà essere apposto nello spazio in alto a destra del documento rilasciato.

-Protocollo: si invitano i cittadini ad utilizzare la Pec (posta elettronica certificata) per le corrispondenze con l’Ente. Per comprovate motivazioni d’urgenza, valutate dal dipendente preposto, l’Ufficio protocollo ubicato al piano terra del Palazzo dei Carmelitani di via Carmine potrà ricevere la posta nel rispetto delle distanze di sicurezza e misure precauzionali previste dalle disposizioni vigenti.

Comunicato stampa