Stabilizzazione Precari Libero Consorzio di Trapani, intervengono i sindacati

Stabilizzazione Precari Libero Consorzio di Trapani, intervengono i sindacati

Per i sindacati, la situazione di stallo va superata per garantire la stabilizzazione dei precari del Libero Consorzio di Trapani

Duole constatare come, a distanza di mesi, la vicenda della stabilizzazione dei precari del Libero Consorzio di Trapani non trovi nessuna soluzione”. A intervenire sulla mancata stabilizzazione dei precari dell’ex Provincia regionale di Trapani, sono il segretario provinciale della Funzione pubblica Cgil di Trapani Vincenzo Milazzo, il responsabile territoriale Enti locali della Cisl Fp Palermo Trapani Rosario Genco e il segretario provinciale della Uil Fpl Giorgio Macaddino. “Stiamo assistendo – dicono Milazzo, Genco e Macaddino – a una ulteriore produzione di note da parte del Commissario Straordinario del Libero Consorzio di Trapani che, da par suo, cerca di argomentare le ragioni del diniego sollecitando interventi e iniziative da parte della Regione. Questa situazione di stallo va superata per garantire la stabilizzazione dei precari del Libero Consorzio di Trapani, così come è avvenuto nei Liberi consorzi di altre province siciliane”. La Funzione pubblica Cgil, Cisl Fp e la Uil Fpl sollecitano la Regione e il Commissario straordinario dell’ex Provincia a risolvere le questioni normative e finanziaria per consentire il diritto alla stabilizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori”. Il segretario della Funzione pubblica Cgil di Trapani Vincenzo Milazzo, il responsabile territoriale Enti locali della Cisl Fp Palermo Trapani Rosario Genco e e il segretario della Uil Fpl Trapani Giorgio Macaddino hanno annunciato che, nel caso in cui la situazione non dovesse trovare soluzione, saranno programmate iniziative volte a garantire il rispetto dei diritti dei precari

comunicato stampa