Emergenza Coronavirus, controlli dei vigili urbani di Marsala sulla chiusura delle attività commerciali

Emergenza Coronavirus, controlli dei vigili urbani di Marsala sulla chiusura delle attività commerciali

I controlli riguardano anche gli spostamenti dei cittadini


Proseguono i controlli della Polizia Municipale di Marsala, su tutto il territorio comunale, per quanti lasciano il proprio domicilio con mezzI propri o a piedi. Le Forze dell’Ordine, in pratica, verificano se lo spostamento da casa sia giustificato, rientrando così tra i limitati tre casi ammessi dal Decreto Governativo: ragioni di lavoro, motivi di salute, situazioni di necessità (es. acquisto di generi alimentari). “Rimanere a casa è un dovere, ribadisce ancora il sindaco Alberto Di Girolamo; è il solo modo per evitare sia il rischio di contrarre il coronavirus che il diffondersi del contagio. Comportiamoci da persone responsabili e ne verremo fuori tutti assieme”. L’urgente necessità di uscire da casa deve essere giustificata con una autodichiarazione, da esibire in caso di controllo. Il modello è in possesso anche alle Forze di Polizia.
Ma da oggi, alla luce delle ulteriori restrizioni imposte dal “Decreto Urgente” di ieri sera, i controlli riguarderanno anche le attività commerciali. La Polizia Municipale, infatti, verifica sia il rispetto dell’obbligo di chiusura imposto alla quasi totalità di negozi ed esercizi commerciali, sia il rispetto delle rigide misure di sicurezza che le attività non sospese devono assicurare. Ricordiamo che sono vietati gli assembramenti in luoghi pubblici e aperti al pubblico, e che obbligo di ciascun cittadino mantenere una distanza interpersonale di almeno un metro

Comunicato stampa