Il consiglio comunale di Marsala ha approvato nove punti all’odg

Il consiglio comunale di Marsala ha approvato nove punti all’odg

Il consesso civico marsalese è tornato in aula per l’ultima seduta del 2019

Ad avvio di seduta, presenti 23 consiglieri, il presidente Enzo Sturiano ha
chiesto la collaborazione dell’Aula per trattare e votare importanti atti per la
vita amministrativa dell’Ente. Lo stesso Sturiano, pertanto, ha chiesto il
prelievo di ben nove punti iscritti all’OdG (5.16.18.71.72.73.74.75.76), su
cui il Consiglio si è espresso favorevolmente. Quindi, la discussione ha
prima avuto per oggetto il “Regolamento generale delle Entrate comunali”
(contenente, tra l’altro, rateizzazioni di pagamento tributi più favorevoli ai
cittadini) e poi la “Nota di aggiornamento del Documento unico di
programmazione 2019/20121” (che, come ha affermato il vicesindaco
Agostino Licari, consente la già prevista integrazione oraria ai contrattisti
stabilizzati, nonché agli “Asu”): entrambi gli atti sono stati approvati
all’unanimità. Esito favorevole anche per i quattro debiti fuori bilancio
prelevati e per un atto di indirizzo legato al p.72, proposto in sede di
discussione nella competente Commissione. Registrata l’approvazione del
Consiglio anche per altre due deliberazioni: “Realizzazione di una rotatoria
presso l’incrocio di C.da Cutusio” e “Acquisizione immobile angolo via Itria –
via Libertà con sistemazione incrocio”. La seduta è poi proseguita con la
discussione del p.18 “Revisione periodica delle Partecipate del Comune in
Società, Enti e Organismi, con riferimento all’anno 2018”. Sull’atto (che
obbliga, a talune condizioni, a recedere dalle Partecipate con passività),
dopo avere reso noto il parere contrario della competente Commissione,
sono intervenuti L. Arcara, F. Coppola, L. Ingrassia, A. Galfano, G. Sinacori
e D. Nuccio. Il punto su cui si sono soffermati gli interventi ha riguardato,
soprattutto, il rammarico per il recesso dal Campus Biomedico, nonché per
la rimodulazione dei Centri Studi Risorgimentali e Fenici. Al termine della
discussione e del voto di approvazione dell’atto, il presidente Sturiano – a
nome del Consiglio comunale – ha chiuso l’ultima seduta del 2019,
augurando a tutti Buon Anno.

Comunicato stampa