Presentato un protocollo d’intesa a Marsala per la raccolta dei Raee

Presentato un protocollo d’intesa a Marsala per la raccolta dei Raee

Per ogni tonnellata di rifiuto raccolta sarà piantato un albero

E’ stato presentato oggi alla stampa dal Vice Sindaco Agostino Licari, titolare della delega all’ecologia dell’Amministrazione Di Girolamo e da Vincenzo Contrino, Amministratore della Comir Group, il protocollo d’intesa per il servizio di raccolta e smaltimento dei Raee, ovvero dei rifiuti costituiti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.  

“Proseguiamo e potenziamo l’azione di raccolta dei rifiuti speciali raee grazie a questo protocollo con la Comir – precisa il vice Sindaco, Agostino Licari. A Marsala vengono allo stato prodotti 1500 tonnellate di Raee ma di fatto ne viene raccolta neanche la metà (300 dalla Comir e oltre 400 da Energetikambiente). Da parte nostra in cinque anni abbiamo raddoppiato il quantitativo raccolto passando da 277 a 412 tonnellate con un incremento dell’81%. E’ chiaro che occorre fare di più e meglio e da qui la stipula del protocollo in base al quale, fra l’altro, per ogni tonnellata di rifiuto di apparecchiature elettriche ed elettroniche raccolte, la Comir – nell’ottica della piena tutela dell’ambiente – pianterà un albero nel territorio marsalese”. 

I rifiuti Raee suddivisi in cinque categorie (da R1 a R5) sono costituiti da computer fissi, pc portatili, monitor, tv, fax, stampanti, hard disk, frigoriferi, condizionatori, congelatori, batterie, neon, lampade, gruppi di continuità, telefoni, cellulari, frullatori, aspirapolvere, forni elettrici e a microonde, cucine, lavatrici, lavastoviglie, tostapane, piastre per capelli, cavi elettrici, mouse, altoparlanti, carica batterie, auricolari, cuffie, orologi, ventilatori, prese, interruttori, sim card, lampadari, asciugacapelli, spazzolini elettrici, ferri da stiro, robot da cucina, stufe elettriche, a legna e a pellet, giocattoli a batteria, carte di di credito, cordless, tagliaerba, seghe a scoppio ed elettriche, videocamere, strumenti musicali, trapani, avvitatori, consolle di videogiochi, ecc. 

Per i Raee appartenenti, in particolare, alle categorie R1 (Freddo e Clima), R2 (Grandi Bianchi) e R3 (televisori e monitor) la Comir effettuerà, parimenti a Energetikambiente per i rifiuti speciali, un servizio di ritiro gratuito a domicilio. Pertanto, chi da oggi dovrà smaltire un televisore, un frigorifero, una lavatrice, ecc. potrà oltre che a Energetikambiente, in alternativa,telefonare alla Comir allo 09231986593 o inviare un sms whattsapp al 3801878425 per prenotare il ritiro totalmente gratuito a domicilio.  

Comunicato stampa