Mazara, domani regolare la raccolta dell’umido. Sospesa invece la raccolta del secco

Mazara, domani  regolare la raccolta dell’umido. Sospesa invece la raccolta del secco


Autocompattatori ancora pieni dopo l’incendio alla discarica di Trapani. Si è ancora in attesa dell’autorizzazione regionale per il conferimento del secco in altro sito

Considerato che gli autocompattatori sono ancora pieni di materiale indifferenziato per l’impossibilità di conferirlo in discarica a seguito dell’incendio divampato nei giorni scorsi alla discarica di Trapani ed in assenza ad oggi della richiesta autorizzazione regionale a conferire in altro sito, l’Ufficio Ambiente comunica che nella giornata domani (mercoledì 2 settembre) non potrà svolgersi la raccolta del secco indifferenziato, mentre si procederà regolarmente alla raccolta dell’umido/organico in tutto il territorio.

La raccolta dell’umido è possibile in quanto a differenza del materiale indifferenziato e del multimateriale, che prima del conferimento nei rispettivi impianti vengono riversati separatamente negli autocompattatori per la pressatura, il ciclo dell’umido non prevede pressatura: il materiale organico raccolto nei mezzi viene depositato direttamente nelle c.d. vasche dei mezzi e da lì conferito negli impianti di conferimento umido.

Pertanto, si invitano gli utenti ad esporre da stasera e fino all’alba di domani i soli mastelli di colore marrone dell’umido ma non quelli di colore grigio dell’indifferenziato.

Si invitano inoltre gli utenti che nella giornata di ieri hanno ugualmente esposto i mastelli del multimateriale nonostante la raccolta fosse prevista solo per la zona 1,  a ritirare gli stessi mastelli ancora pieni per evitare che il materiale possa disperdersi nelle strade. 

L’Amministrazione si scusa per il disagio che esula dalla responsabilità dei Comuni stessi che non hanno l’autonomia di potere decidere dove conferire i rifiuti ma debbono essere autorizzati dalla Regione. 

L’Ufficio Ambiente si riserva domani di comunicare attraverso l’Ufficio stampa comunale la situazione di raccolta di giovedì del multimateriale, che dipende dal via libera regionale all’autorizzazione al conferimento del secco in altra discarica (ciò consentirebbe lo svuotamento anche parziale degli autocompattatori al momento pieni ed utilizzati sia per la pressatura del secco che per la pressatura del multimateriale).

comunicato stampa