Tgvallo 16 06 2020

Tgvallo 16 06 2020

Notiziario Televallo

Agenzia di Stampa Italpress - Top News sulla notizia con una squadra veloce ed affidabile

  • Governo, Renzi “Serve un patto per l’Italia”
    by Redazione on 2 Luglio 2022 at 05:56

    ROMA (ITALPRESS) - "Rischia il Paese, non il governo. Abbiamo inflazione, guerra, siccità, crisi energetica, carenza di materie prime e problemi legati al cibo. Serve un Patto per l'Italia per i prossimi dodici mesi e Draghi deve fare come Ciampi trent'anni fa. Tutti insieme: partiti, associazionismo, sindacati, categorie e imprese. La situazione è molto piu seria di come viene raccontata". Così, in un'intervista al Corriere della Sera, il leader di Italia Viva Matteo Renzi. Quanto al M5S "vedere questi ex idealisti tenere un Paese fermo per le loro ansie personali è indecente. Draghi che sta al telefono durante la visita al Prado nel summit Nato ispira un sentimento di umano solidarietà: poveretto". Conte, invece, "semplicemente, non è. Se esce dal governo il Movimento finisce a Di Battista che è più abile come leader di protesta. Se rimane al governo vedrà i sondaggi crollare mese dopo mese, col paradosso che chi di sondaggi si è alimentato nella propria narrazione finirà col restarne schiacciato". Parlando di possibili accordi con Di Maio e Sala, Renzi precisa: "Beppe Sala sta nel centrosinistra. Vedremo se darà una mano alla politica nazionale. Per adesso lasciamogli fare il sindaco. Di Maio invece è quanto più lontano ci sia da me, sotto tanti punti di vista: dal reddito di cittadinanza alle politiche per la scuola noi parliamo lingue diverse. La verità è che Italia viva farà una scommessa riformista contro populisti e sovranisti. Se saremo soli punteremo al 5%. E saremo decisivi anche nella prossima legislatura. Se ci saranno altri, vedremo. Ma noi intanto partiamo". (ITALPRESS). -foto agenziafotogramma.it-

  • Sinner conquista il pass per gli ottavi a Wimbledon
    by Redazione on 1 Luglio 2022 at 16:11

    LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) - Jannik Sinner conquista il pass per gli ottavi nel torneo di Wimbledon. L'azzurro, testa di serie numero 10, ha sconfitto al terzo turno l'americano John Isner, 20esima forza del tabellone, per 6-4 7-6(4) 6-3 e per un posto nei quarti sfiderà lo spagnolo Carlos Alcaraz (5), che ha liquidato per 6-3 6-1 6-2 il tedesco Oscar Otte (32). "A inizio settimana pensavo che era importante vincere anche una sola partita - dice sorridendo Sinner, diventato il più giovane italiano nell'era open a spingersi così lontano sull'erba londinese - Sono contento di essere qui, per me significa molto. Come ho fatto a migliorare il mio gioco sull'erba? Forse è l'atmosfera di Londra. Domani mi allenerò e sarà importante, sono in confidenza e in fiducia su questa superficie". Domani andrà a caccia dell'impresa Lorenzo Sonego, atteso al terzo turno da Rafa Nadal. Il maiorchino è in corsa per il Grande Slam dopo aver vinto Australian Open e Roland Garros ma nei due precedenti turni contro Cerundolo e Berankis non è apparso irresistibile, vincendo entrambi gli incontri in quattro set. Prosegue spedita la marcia di Nole Djokovic nella caccia al quarto titolo di fila sull'erba londinese, il settimo della carriera: dopo i sette game concessi a Kokkinakis, il serbo, favorito del seeding e campione in carica, maltratta anche il connazionale Miomir Kecmanovic (6-0 6-3 6-4 in poco meno di due ore), centrando la 24esima vittoria consecutiva sull'erba che gli permette di eguagliare la terza striscia migliore di sempre dell'era Open di Rod Laver. Sulla sua strada troverà la wild card olandese Tim Van Rijthoven. Fra le donne, altra prova convincente per la tunisina Ons Jabeur (6-2 6-3 alla 19enne francese Diane Parry), attesa ora agli ottavi da Elise Mertens: la belga fa fuori (6-4 7-5) Angelique Kerber, campionessa quattro anni fa e semifinalista nella scorsa edizione. Esce di scena anche la quinta testa di serie Maria Sakkari (6-3 7-5 per Tatjana Maria) mentre si conferma in crescita Jelena Ostapenko, in rimonta sulla rumena Begu (3-6 6-1 6-1) e per la prima volta agli ottavi di uno Slam dal 2018.- foto LivePhotoSport - (ITALPRESS).

  • Letta “Governo arriverà in fondo, è nell’interesse del Paese”
    by Redazione on 1 Luglio 2022 at 16:06

    ROMA (ITALPRESS) - "Ho sempre pensato che questo governo arriverà in fondo alla legislatura, ho sempre pensato che andrà così perchè è nell'interesse del Paese. C'è bisogno di stabilità, c'è bisogno che il governo continui a fare il suo lavoro e a farlo bene, soprattutto noi chiediamo la svolta sociale per l'autunno perchè l'inflazione è un pericolo per tutti e dobbiamo trovare delle risposte". Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, a margine di un evento organizzato da AreaDem a Cortona. In vista delle elezioni politiche, parlando di possibili alleanze, Letta ha spiegato che bisogna parlare "di come vogliamo costruire un progetto". "Io - ha aggiunto - ho sempre detto che si parte dai contenuti. Se non ci si trova d'accordo sui temi non ci sono campi larghi o alleanze, si parte dai contenuti".- Foto Agenziafotogramma.it -(ITALPRESS).

  • Governo, Di Maio “Serve unità, non occuparsi di scorribande politiche”
    by Redazione on 1 Luglio 2022 at 15:46

    ROMA (ITALPRESS) - "Noi abbiamo bisogno di unità ed è paradossale perchè siamo in una fase storica in cui alcuni partiti di opposizione si dimostrano, a volte, più responsabili di alcuni partiti della maggioranza". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nel corso di un punto stampa. "Questo è un momento in cui serve serietà e serve stabilità al Paese, non vedo come possiamo occuparci dei problemi degli italiani se dobbiamo stare dietro a scorribande politiche ogni giorno e a minacce di crisi. Dobbiamo andare avanti e occuparci di problemi seri", ha aggiunto. - foto agenziafotogramma.it -(ITALPRESS).

  • Lampaert si prende crono e prima maglia gialla al Tour
    by Redazione on 1 Luglio 2022 at 15:41

    COPENAGHEN (DANIMARCA) (ITALPRESS) - Yves Lampaert vince la prima tappa del Tour de France 2022, la cronometro con partenza e arrivo a Copenaghen di 13,2 chilometri. Il belga della Quick-Step Alpha Vinyl Team, che indossa la prima maglia gialla, taglia il traguardo in 15'17", precedendo di soli 5" il connazionale Wout Van Aert (Jumbo-Visma) e di 7" lo sloveno Tadej Pogacar (UAE Team Emirates), vincitore delle ultime due edizioni. Niente da fare per Filippo Ganna del team Ineos Grenadiers: il fuoriclasse azzurro era il favorito della vigilia ma anche a causa di una foratura ha chiuso con il quarto crono a dieci secondi dalla vetta, precedendo l'olandese Mathieu van der Poel. Ottavo posto per l'altro sloveno Primoz Roglic, dietro a Jonas Vingegaard. Domani si torna in strada per la seconda tappa, la Roskilde-Nyborg, di 202,5 chilometri.- foto agenziafotogramma.it -(ITALPRESS).