Acqua e nitrati a Mazara, il 27 aprile seduta aperta di consiglio comunale

Acqua e nitrati a Mazara, il 27 aprile seduta aperta di consiglio comunale

La seduta è stata convocata dal presidente Vito Gancitano

Si terrà il 27 aprile, con inizio alle 15,30, la tanto attesa seduta aperta del consiglio comunale di Mazara del Vallo dedicata alla problematica dei nitrati presenti nell’acqua erogata nei popolati quartieri di Tonnarella e Trasmazaro. La convocazione è stata fissata dal presidente del consiglio comunale Vito Gancitano. Dunque, a distanza di quasi 5 mesi dall’ordinanza con la quale il sindaco Salvatore Quinci ha vietato l’utilizzo umano dell’acqua erogata nelle case di migliaia di cittadini, adesso la questione verrà affrontata nell’aula 31 marzo 1946 dove interverranno sicuramente i rappresentanti del comitato civico costituito ad hoc per sottolineare naturalmente i grossi disagi che vivono da tempo ormai ma anche per porre all’attenzione dell’amministrazione comunale eventuali soluzioni per risolvere il problema. Recentemente, come si ricorderà, il sindaco ha annunciato il progetto di realizzazione di un potabilizzatore per ovviare alla questione mettendo da parte l’idea di un denitrificatore o di un dissalatore. Una vicenda complessa, va ricordato, rispetto alla quale la seduta aperta di consiglio comunale servirà quanto meno per fare il punto della situazione.