Calcio. Dopo le voci dei giorni scorsi, il Mazara sarà ai nastri di partenza del nuovo campionato di Eccellenza

Calcio. Dopo le voci dei giorni scorsi, il Mazara sarà ai nastri di partenza del nuovo campionato di Eccellenza

Impegno casalingo per la formazione canarina

Il Mazara calcio sarà regolarmente ai nastri di partenza del nuovo campionato di eccellenza che prenderà il via domenica prossima. Dopo le clamorose voci che si sono rincorse per più di 24 ore circa la rinuncia da parte della società canarina alla partecipazione al torneo, due giorni fa è stato lo stesso sodalizio gialloblù, per bocca del presidente Davide Titone, a intervenire ufficialmente sulla vicenda e a sgomberare il campo dai tanti dubbi che avevano assalito i tifosi. Dubbi che in parte rimangono, soprattutto sul tipo di torneo che il Mazara affronterà. Fino a pochi giorni fa, infatti, la società non si nascondeva e pubblicamente ripeteva di voler conquistare la serie D. Poi, però, qualcosa è cambiato e adesso l’impressione è che il Mazara farà la propria parte cercando di fare un campionato dignitoso. In pratica, si è assistito a un ridimensionamento dei piani probabilmente per la situazione economica attuale e anche perché, magari, il format del campionato è stato stravolto. Infatti è come se partisse un nuovo campionato con 10 squadre partecipanti a seguito della rinuncia da parte di cinque formazioni del girone A. Dunque, si parte tutti da zero punti in classifica e si giocheranno nove partite a testa. Poi, le prima sei in classifica si si sfideranno in due triangolari per la promozione in serie D. A giocarsi il salto di categoria in finale saranno le due formazioni vincitrici dei triangolari. Non ci saranno retrocessioni. Quindi è quasi tutto pronto per la ripresa delle ostilità. La squadra canarina tra allenamenti individuali e di gruppo, che durano da oltre un mese, dopo la sosta pasquale, riprenderà  oggi gli allenamenti agli ordini di mister Dino Marino, del preparatore atletico professor Luppino e dal tecnico dei portieri mister Baldo Nastasi. Intanto continua il mercato. Dopo i vari arrivi annunciati in precedenza, il presidente Davide Titone è al lavoro per rinforzare l’organico già competitivo e allargare la rosa gialloblù. “Non stiamo risparmiando energie per presentarci ai nastri di partenza del campionato con un organico di tutto rispetto che venderà cara la pelle in tutte le sfide che si presenteranno”, afferma Titone, “i miei giocatori sono grandi uomini e seri professionisti, ognuno di loro suderà le proverbiali sette camicie, per portare in alto il nostro progetto e il traguardo che la città aspetta da oltre dieci anni. Sono giornate importanti. Noi della dirigenza e l’intero organico siamo abbastanza uniti e non tradiremo le aspettative dei tifosi. Non faremo mancare il grande impegno partita dopo partita. Il Mazara esordierà in questo nuovo mini campionato domenica prossima  contro il Canicattì, alle ore 16, allo stadio Nino Vaccara. Il match, come tutti gli altri, a causa delle misure restrittive anti-covid, si disputerà senza pubblico.