Mazara, anno giubilare della parrocchia Santa Gemma

  • In MAZARA
  • 2 Marzo 2021
  • 143 Views
Mazara, anno giubilare della parrocchia Santa Gemma

Numerose saranno le iniziative e gli eventi spirituali

Con il Tema “UNO IN CRISTO GESU’ (Galati 3,28), don Franco Geraldo Caruso, Parroco della Parrocchia Santa Gemma Galgani in Mazara del Vallo, ha annunciato all’intera comunità l’Anno Santo Parrocchiale dall’11 aprile 2021 fino al 25 marzo 2022, in vista del 50° anniversario dell’erezione della Parrocchia: Carissimi, “Proclamate l’anno di Misericordia del Signore”. Con queste parole desidero annunziare a tutta la comunità parrocchiale di Santa Gemma Galgani in Mazara del Vallo, la gioia di poter celebrare l’Anno Giubilare Parrocchiale, in occasione del 50° anniversario della sua erezione. Il Santo Padre Papa Francesco, per il tramite della Penitenziaria Apostolica, concede il dono speciale dell’indulgenza plenaria, dal 11 aprile 2021 al 25 marzo 2022. Come in ogni altro, anche questo Giubileo è considerato dalla fede della Chiesa una reale ripresentazione nell’oggi della storia di quell’anno di grazia proclamato da Gesù nella sinagoga di Nazareth: “Lo Spirito del Signore è sopra di me; per questo mi ha consacrato con l’unzione, mi ha mandato ad annunziare ai poveri un lieto messaggio, per proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista, per rimettere in libertà gli oppressi, e predicare un anno di grazia del Signore”. (Lc, 4-18-19). Durante l’anno giubilare, numerose saranno le iniziative e gli eventi spirituali, pastorali e di evangelizzazione che vivremo in questa Comunità, per cogliere il messaggio che l’amore di Dio è presente in mezzo a noi e per accendere i nostri cuori alla speranza.  Un anno così importante va preparato soprattutto con la preghiera perché faccia scendere su la nostra comunità parrocchiale ogni grazia e di benedizione.

Chiediamo al Signore per intercessione di Santa Gemma, di far scendere sin d’ora lo Spirito Santo, di Proteggere e Guidare il Parroco e i Parrocchiani in questo Anno di Grazia.

comunicato stampa