Mazara: disinfestazione straordinaria quartieri di Mazara Due, via Potenza e villaggio Pescatori

Mazara: disinfestazione straordinaria quartieri di Mazara Due, via Potenza e villaggio Pescatori

Entro fine mese il via alla derattizzazione e deblattizzazione dell’intero territorio

Nella notte tra domenica 20 e lunedì 21 settembre verrà effettuata una disinfestazione straordinaria nei quartieri di Mazara Due, via Potenza e Villaggio Pescatori.

Ne dà notizia l’assessore comunale ai Lavori Pubblici Michele Reina. “Tali interventi – spiega – vengono effettuati a seguito di una serie di segnalazioni che sono pervenute dai residenti delle zone e che sono utili ad eliminare potenziale pericolo igienico sanitario”.

Responsabile del procedimento è il dipendente comunale Matteo Giacalone. Il servizio è stato affidato all’impresa Iacono Service per un importo di circa 2mila 500 euro iva inclusa e consentirà nelle ampie zone di Mazara Due, via Potenza e villaggio Pescatori di eliminare il pericolo soprattutto della presenza di zecche che deriva dalla segnalazione di gruppi di cani nelle zone e di altri insetti.

I residenti delle zone, solo per motivi precauzionali, sono invitati nella notte tra domenica e lunedì a tenere chiuse porte e finestre ed a ritirare in casa eventuali panni stesi anche se il materiale utilizzato non rappresenta pericolo per la salute.

L’Assessore Reina sottolinea che “nel caso di ulteriori segnalazioni in altre zone verificate dagli uffici, si procederà ad ulteriori azioni di disinfestazione”.

-Derattizzazione e deblattizzazione dell’intero territorio: E’ già pubblicata nella piattaforma Mepa (Mercato della Pubblica Amministrazione) la procedura di affidamento del servizio di derattizzazione e disinfestazione dell’intero territorio comunale che prevede la collocazione di oltre 500 erogatori (trappole) da dislocare nell’intero territorio e circa 3000 da collocare all’interno dei tombini. La derattizzazione e deblattizzazione interesserà anche le aree esterne degli istituti scolastici. L’importo a base d’asta è di circa 35mila euro. Il 21 settembre scadrà la richiesta di chiarimenti. Entro il 25 settembre, a seguito del completamento della procedura Mepa, l’amministrazione conta di affidare il servizio che avrà la durata di 90 giorni, con interventi complessivi quindicinali. Il servizio pertanto dovrebbe già iniziare entro fine mese.

comunicato stampa