Mazara, pulitura caditoie stradali

Mazara, pulitura caditoie stradali

I lavori sono stati affidati all’impresa Autospurgo Pipitone di Mazara, per un importo di circa 32mila oltre iva

Prosegue la pulitura delle caditoie stradali del territorio comunale per prevenire allagamenti in caso di piogge. L’amministrazione comunale, con determina del dirigente del settore tecnico n. 1845/2021 ha affidato all’impresa Autospurgo Pipitone di Mazara del Vallo, per un importo di circa 32mila oltre iva, i lavori di pulitura di un numero stimato di circa 800 caditoie, oltre allo spurgo e disintasamento delle condotte fognarie eventualmente otturate. “Dopo avere completato la pulizia di numerose caditoie nei pressi degli istituti scolastici cittadini in concomitanza con l’avvio dell’anno scolastico – spiega l’assessore ai Lavori Pubblica Michele Reina – stiamo procedendo già da alcune settimane alla pulitura delle restanti caditoie dislocate nel territorio, a partire da un lotto di circa 800, per prevenire per quanto possibile il fenomeno degli allagamenti in caso di abbondanti piogge. Siamo già intervenuti nelle caditoie anche nei mesi passati con l’impresa aggiudicataria del precedente appalto, che dopo avere completato la pulitura di circa 900 caditoie ha però interrotto il rapporto contrattuale, costringendoci ad un nuovo affidamento. Con questo nuovo servizio – prosegue Reina – garantiamo sia la pulizia di questo ulteriore lotto di caditoie che interventi in emergenza per lo spurgo di tratti fognari a prezzo già concordato con l’utilizzo di pompe ad alta pressione e di due mezzi. Nei prossimi mesi – prosegue Reina – completeremo la pulizia di tutte le caditoie nell’ambito di un piano che è già stato avviato nel 2020”. Sul fronte del pericolo allagamenti in caso di forti piogge l’assessore Reina chiarisce:

“Siamo consapevoli e debbono esserlo anche i cittadini che da nord a sud tutto il territorio italiano e quindi anche il nostro subisce gli effetti del cambiamento climatico che sempre più spesso origina improvvise ‘bombe d’acqua’ con piogge brevi ma molto intense. Questo fenomeno, unito al fatto che le condotte fognarie sono vetuste – osserva Reina – spesso origina allagamenti in alcuni tratti stradali che però si risolvono nel giro di poche ore. E’ un fenomeno con il quale dobbiamo convivere – conclude Reina – e che tentiamo di contrastare con ogni mezzo a partire da due tipologie d’intervento: la pulitura delle caditoie d’un lato ed il pronto intervento in caso di allagamenti dall’altro”.

comunicato stampa