A Mazara del Vallo i pescatori stanno subendo un danno fortissimo a causa della pandemia. Nota di Italia Viva

A Mazara del Vallo i pescatori stanno subendo un danno fortissimo a causa della pandemia. Nota di Italia Viva

“ Il governo regionale congiuntamente a quello nazionale dovrà fare la propria parte”

L’emergenza da coronavirus, purtroppo, ha messo in ginocchio l’economia siciliana.

La settimana scorsa il comparto mazarese ha lanciato il grido di allarme: non hanno celle frigorifere a bordo, il gambero rosso di Mazara, venduto in tutto il mondo, non può in questo momento trovare vendita nelle grandi distribuzioni e produzioni.​

Gli armatori hanno sostenuto un costo importante per rimettere le barche in mare, la conseguenza è disastrosa per tutti.

“ Il governo regionale congiuntamente a quello nazionale dovrà fare la propria parte. La categoria dei pescatori, di vitale importanza per l’economia siciliana e per la comunità di Mazara, deve essere tutelata. Per loro dovranno essere previste misure finanziarie che diano risposte concrete e immediate.

Saremo qui a vigilare sulla situazione e a garantire al comparto le massima attenzione affinché nessuno sia vittima due volte. Italia Viva affronterà e seguirà la situazione di tutto il comparto con proposte concrete sia a livello regionale che a livello nazionale”.

Lo affermano, in nota congiunta, il capogruppo all’Ars di Italia Viva, Nicola D’Agostino, e i coordinatori territoriali per la provincia di Trapani, Giacomo Scala e Francesca Incandela.

Comunicato stampa