Sciopero nazionale dei lavoratori del settore Igiene ambientale, lunedì salta la raccolta di umido e secco a Mazara

Sciopero nazionale dei lavoratori del settore Igiene ambientale, lunedì salta la raccolta di umido e secco a Mazara

La raccolta dell’umido riprenderà regolarmente mercoledì 10 insieme alla raccolta vetro. La raccolta del secco sarà effettuata giovedì 11 novembre

Per la giornata di lunedì 8 novembre le organizzazioni sindacali FP Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Fiadel hanno proclamato uno sciopero a livello nazionale dei lavoratori del settore Igiene ambientale.

Lo sciopero influisce sui servizi di spazzamento e raccolta rifiuti anche a livello locale e pertanto, come comunicato dal Raggruppamento di imprese che gestisce il servizio a Mazara del Vallo, per la giornata di lunedì saranno garantiti solo i servizi essenziali (raccolta in presidi ospedalieri e sanitari, scuole, caserme).
Alla luce di questa comunicazione, l’Ufficio Ambiente rende noto che lunedì 8 novembre non potrà svolgersi la prevista raccolta differenziata di umido ed indifferenziato e pertanto si invitano gli utenti a non esporre alcun mastello nella serata di domenica.
Da martedì il servizio di raccolta riprenderà regolarmente con il multimateriale.La raccolta dell’umido organico riprenderà come da calendario mercoledì 10 novembre unitamente al servizio di raccolta vetro, mentre per venire incontro alle esigenze dell’utenza, per quanto riguarda il secco, si è deciso che eccezionalmente per la prossima settimana la raccolta del secco indifferenziato verrà effettuata giovedì 11 novembre.
Invariato il resto del calendario di raccolta.