Emergenza Coronavirus, raccolta fondi da destinare all’ospedale di Mazara

Emergenza Coronavirus, raccolta fondi da destinare all’ospedale di Mazara

L’apertura di un conto corrente bancario per la raccolta fondi da destinare all’ospedale Abele Ajello è stata annunciata dal sindaco Quinci


«Su iniziativa dell’amministrazione comunale abbiamo costituito un Fondo, aperto al contributo di tutti: aziende, istituzioni finanziarie e privati per fronteggiare l’emergenza coronavirus. La raccolta fondi sarà destinata all’acquisto di attrezzature sanitarie e apparecchiature elettromedicali da donare all’ospedale Abele Ajello di Mazara del Vallo. Ringrazio la tesoreria comunale Banca Carige per la fattiva collaborazione e proficua disponibilità, consentendo l’istituzione di un conto corrente ad hoc, senza oneri aggiuntivi per l’Ente. La generosità dei mazaresi è grande e sono certo che ognuno di noi farà la propria parte
. Uniti ce la faremo». 

 

Lo dichiara il Sindaco Salvatore Quinci, annunciando l’apertura di un conto corrente bancario per la raccolta fondi da destinare all’ospedale Abele Ajello. 

 

Per contribuire al Fondo è possibile effettuare versamenti sul conto di Banca Carige S.p.a con IBAN: IT27A0617581881000000413280 Causale: “Raccolta fondi per l’acquisto di attrezzature sanitarie e apparecchiature elettromedicali da donare all’ospedale A. Ajello di Mazara del Vallo per fronteggiare l’emergenza sanitaria da coronavirus”.

 

Comunicato stampa