Mazara, ricorso temporaneo ad una ditta specializzata per i rifiuti prodotti da persone in quarantena domiciliare

Mazara, ricorso temporaneo ad una ditta specializzata per i rifiuti prodotti da persone in quarantena domiciliare

Lo ha reso noto il comune

Il Comune di Mazara del Vallo si è attivato in via sostitutiva all’Asp per gestire il servizio di raccolta dei rifiuti presso le abitazioni dei soggetti posti in quarantena obbligatoria a seguito dell’emergenza Covid. Lo rende noto il Servizio Ecologia e Ambiente del Comune di Mazara del Vallo.

I soggetti interessati per tutto il periodo della quarantena domiciliare dovranno pertanto interrompere la raccolta differenziata e procedere ad inserire nei sacchi che verranno distribuiti tutti i rifiuti in maniera indifferenziata.  In attuazione della nuova ordinanza del presidente della Regione n. 2 Rif ed a seguito della comunicazione dell’Asp di Trapani che si è dichiarata impossibilitata a gestire la raccolta domiciliare ed il conferimento dei rifiuti prodotti dalle persone poste in quarantena Covid, con l’ordinanza sindacale n. 101 del 15 ottobre il Comune di fatto interviene in via sostitutiva all’Asp ed attraverso l’impresa individuata:

– Procede a distribuire appositi sacchi e/o kit nelle abitazioni dove soggiornano soggetti positivi al tampone in isolamento e/o in quarantena obbligatoria che per tutto il periodo della stessa quarantena dovranno interrompere la raccolta differenziata ed inserire nei sacchi distribuiti tutti i rifiuti in maniera indifferenziata.
– Due volte a settimana l’impresa procede al ritiro dei sacchi presso le stesse abitazioni ed al conferimento dei rifiuti secondo le prescrizioni dell’ordinanza del Presidente della Regione.

Il servizio di raccolta rifiuti, secondo queste modalità, cesserà alla comunicazione telefonica o tramite whats app al numero 3336192051 dell’esito negativo del tampone e della fine della quarantena, naturalmente previa verifica presso l’Asp. Subito dopo la fine della quarantena i soggetti interessati dovranno riprendere le normali modalità di raccolta differenziata.
Per il servizio è stata individuata in via d’urgenza l’impresa migliore offerente: la cooperativa Pulitalia di Castelvetrano per un importo di circa 2mila 350 euro oltre Iva a settimana fino a 150 utenze.