Mafia, assolto il mazarese Tamburello

Mafia, assolto il mazarese Tamburello

L’accusa aveva chiesto la condanna a 20 anni di reclusione

Con la formula “perché il fatto non sussiste” il Tribunale di Marsala ha assolto il mazarese Matteo Tamburello dall’accusa di associazione mafiosa. È quanto si legge sul portale Livesicilia.it. Tamburello, arrestato due anni fa e secondo l’accusa a capo del mandamento mafioso di Mazara, è stato invece condannato per la violazione della misura di prevenzione per cui gli sono stati inflitti due anni e mezzo. Tamburello è stato subito scarcerato e ha solo l’obbligo di dimora. La Procura di Palermo, tramite il procuratore Pierangelo Padova, aveva chiesto una condanna a 20 anni. A difendere Tamburello in giudizio è stato l’avvocato Luigi Pipitone.