Mazara, aggiudicata la gara per la pulizia delle spiagge

Mazara, aggiudicata la gara per la pulizia delle spiagge

Gli interventi prenderanno il via a metà maggio

“L’Amministrazione Comunale si è mossa per tempo per assicurare la pulizia della spiaggia in vista della stagione estiva. Abbiamo già aggiudicato la gara d’appalto ma avvieremo materialmente gli interventi a partire da metà maggio, in quanto l’instabilità delle condizioni metereologiche, soprattutto legata ai venti, potrebbe rischiare di vanificare le operazioni di pulizia qualora iniziassero subito. Pertanto rassicuriamo tutti che entro metà maggio avvieremo gli interventi ed entro l’avvio della stagione estiva e balneare le spiagge ed i litorali mazaresi saranno puliti e pienamente fruibili”.

Lo ha detto l’assessore comunale all’Ambiente Giacomo Mauro annunciando che è stato aggiudicato il “Servizio di pulizia straordinaria delle spiagge libere di Mazara del Vallo” e che gli interventi inizieranno entro la metà di maggio.

La procedura di gara è stata effettuata telematicamente attraverso il portale Mepa (mercato elettronico della pubblica amministrazione) da parte del 3° settore “Servizi alla Città e alle Imprese” (responsabile del procedimento l’arch. Tatiana Perzia).

Ad effettuare gli interventi di pulizia straordinaria delle spiagge libere sarà l’impresa Ecological Service di Marsala, risultata aggiudicataria con un ribasso del 21,99% sull’importo a base d’asta di euro 32.532,35 oltre ad Iva ed oneri di sicurezza non soggetti a ribasso per euro 666,93.

In particolare il servizio prevedrà per il mese di maggio 5 interventi da 6 ore giornaliere dedicati sia alla pulizia che alla presa in carico degli accumuli di posidonia. Gli stessi verranno temporaneamente ubicati nell’area di stoccaggio temporaneo nei pressi della sopraelevata e, come previsto dalle autorizzazioni ambientali, verranno ripresi al termine della stagione estiva e ricollocati nella spiaggia. Per i mesi estivi gli interventi proseguiranno da parte della ditta due volte a settimana, nei fine settimana, con l’impiego della macchina puliscispiaggia. L’impresa collocherà degli scarrabili che saranno utilizzati per la manutenzione quotidiana della spiaggia, che sarà garantita dal Comune anche con il supporto di una squadra di percettori di reddito di cittadinanza impegnati nei progetti di utilità collettiva. Il materiale raccolto sarà poi conferito negli scarrabili e differenziato.

“La spiaggia – assicura l’assessore Mauro – sarà inoltre dotata di cestini per la raccolta differenziata ma ai fini della pulizia diventa anche fondamentale la collaborazione dei cittadini con comportamenti civili”.