Mazara, arriva la videosorveglianza per contrastare l’abbandono indiscriminato dei rifiuti in città

Mazara, arriva la videosorveglianza per contrastare l’abbandono indiscriminato dei rifiuti in città

Attraverso le telecamere verranno controllate a distanza le zone più sensibili del territorio comunale

Tempi duri per i cittadini incivili che a Mazara del Vallo hanno il vizietto di abbandonare indiscriminatamente i rifiuti in varie zone della città. Un fenomeno che negli ultimi tempi ha assunto proporzioni preoccupanti e causato la presenza di numerose discariche abusive qua e là. Ecco allora che l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Salvatore Quinci ha deciso di intervenire in maniera repressiva avviando un sistema sperimentale di videosorveglianza che consenta al Comune di cogliere sul fatto i cittadini incivili e multarli a dovere. Il servizio verrà attivato per sei mesi e verrà fornito da una ditta della Sicilia orientale per un importo complessivo di quasi 30 mila euro. Le telecamere verranno installate nei punti critici in cui in questi mesi si sono verificati gli episodi più frequenti. Un controllo a distanza, insomma, che si spera possa in qualche modo debellare o quantomeno ridurre tale abbandono di rifiuti in città, un fenomeno che ovviamente crea danni di immagine a Mazara e anche rischi igienico-sanitari per i cittadini.(riproduzione riservata)