Mazara, chiude il punto nascite

Mazara, chiude il punto nascite

Le decisione sarebbe stata assunta per mancanza di personale

Il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale Abele Ajello di Mazara del Vallo ha chiuso i battenti. Non sappiamo per quanto tempo. Ma di certo c’è che al momento non si nasce a Mazara. Il reparto, infatti, è stato praticamente trasferito per mancanza di personale. Una doccia fredda per la sanità mazarese, che si aggiunge alle gravi problematiche che da settimane investono anche il reparto di cardiologia. E penare che l’Abele Ajello è stato classificato come ospedale di primo livello. La notizia circola e le prime reazioni non mancano. Come quella dell’ex sindaco di Mazara e presidente dei Futuristi, Nicola Cristaldi, che parla apertamente di una decisione “vergogna” che mortifica la città. Seguiranno aggiornamenti.