Mazara, comunicato stampa dei gruppi dell’opposizione in consiglio comunale

Mazara, comunicato stampa dei gruppi dell’opposizione in consiglio comunale

“Disponibili a collaborare solo per atti che migliorano la vita dei nostri cittadini”

Con due sedute lunghe e piene di contenuti si sono conclusi i lavori del Consiglio Comunale nella quale siamo stati chiamati ad esprimerci su importanti atti che incidono in  maniera importante sulla quotidianità dei Cittadini tra i quali il Regolamento sull’utilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata, il Regolamento sulle misure di contrasto dell’evasione sui tributi locali, il Regolamento per le Entrate Generali del Comune e il Regolamento sul canone unico patrimoniale e di concessione per l’utilizzo di aree e spazi pubblici . Pur mantenendo chiara ed inequivocabile la diversità politica e programmatica di questa opposizione rispetto alla maggioranza e all’Amministrazione Comunale, abbiamo apprezzato l’approccio “leale” da parte di chi gestisce le finanze del Comune, rispetto ad altre compagini della stessa maggioranza che hanno avuto responsabilità evidenti sul tema,  nello spiegare la complessità dello stato delle finanze dell’ente. Conseguentemente rileviamo positivamente lo spirito di collaborazione che ha portato il Consiglio comunale ad intraprendere un percorso teso al miglioramento dei predetti regolamenti con l’accoglimento di emendamenti bipartisan. Rivendichiamo oltre al contributo di serietà, competenza e di pluralità di ogni singolo Consigliere che è intervenuto nel dibattito anche una serie di piccoli risultati che di certo porteranno benefici alla Città:

  1. A garanzia della trasparenza, l’inserimento della figura del funzionario Prefettizio nella commissione giudicatrice con il compito di valutare le richieste di assegnazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata;
  2. L’ istituzione del Fondo di incentivazione e potenziamento degli uffici tributari costituito da un importo percentuale delle maggiori somme a titolo di tributo o maggior tributo, interessi e sanzioni riscossi a titolo definitivo e destinato al potenziamento delle risorse strumentali degli uffici comunali preposti alla gestione delle Entrate;
  3. L’impegno a innalzare la soglia di debito necessario per la presentazione di apposita fideiussione nei pagamenti dei crediti vantati dal Comune nei confronti dei cittadini ;
  4. L’impegno, alla luce dell’istituzione del canone unico di concessione, di ridurre la tariffa giornaliera del canone di concessione riguardante il settore edile;

Ci saremmo aspettati , per come esplicitato da diversi colleghi Consiglieri comunali e augurandoci che ciò avvenga nell’immediato futuro, che la trattazione di determinate proposte di notevole rilevanza economica e incidenza sulle tasche dei contribuenti fossero posticipate al termine del periodo d’emergenza sanitaria viste le grandi difficoltà economiche di imprese e famiglie. Infine rimandiamo al consuntivo le valutazioni circa il PEF 2021 sui rifiuti viste le nostre perplessità sui costi, l’impatto in bolletta e la qualità dei servizi erogati,  ma oggi ci preme sottolineare la disponibilità di tutti all’avvio di un percorso di collaborazione su temi e contenuti nevralgici per la Città, fermo restando il ruolo di questa opposizione quale presidio di trasparenza e di legalità sulla quale tutti i cittadini potranno contare in ogni momento per come avvenuto dal primo giorno di consiliatura.

comunicato stampa